MSSL: il sistema di sicurezza

MSSL: il sistema di sicurezza

MSSL: il sistema di sicurezza

MSSL è l’abbreviazione di «appello ai medici del lavoro e agli altri specialisti della sicurezza sul lavoro». Questa sigla indica però anche la realizzazione del sistema di sicurezza nelle imprese e quindi la prevenzione sistematica.

Di cosa si tratta?

Dal 1° febbraio 2007 è in vigore la revisione della direttiva MSSL(Il link viene aperto in una nuova finestra)  . Essa contempla i seguenti aspetti:

  • disciplina l'appello agli specialisti della sicurezza sul lavoro (MSSL)
  • impone la rilevazione dei pericoli e la pianificazione delle misure e
  • formula i requisiti del sistema di sicurezza aziendale per i diversi gruppi target

L'obiettivo concreto è quello di prevenire gli infortuni e le malattie professionali attraverso una procedura sistematica, evitando sofferenze alle persone e risparmiando ore di assenza e costi.

Chi deve applicare la direttiva MSSL?

  • Imprese con pericoli particolari, con 10 o più dipendenti.
  • Imprese con pericoli particolari, con meno di 10 dipendenti. Queste aziende beneficiano di requisiti ridotti.
  • Imprese senza pericoli particolari con 50 o più dipendenti.

Pericoli particolari: vedi direttiva MSSL(Il link viene aperto in una nuova finestra)  , allegato 1, da pagina 8.

Come applicarla?

Le imprese possono applicare la direttiva MSSL in diversi modi:

Per la creazione di soluzioni individuali la Suva mette a disposizione due strumenti diversi.

Offerta della Suva per Strumento

imprese con pericoli particolari, con 10 o più collaboratori e

imprese senza pericoli particolari con 50 o più collaboratori

Sistema di sicurezza
imprese con pericoli particolari e meno di 10 collaboratori Individuazione dei pericoli per le PMI

Basi giuridiche

Dal 1° gennaio 2000 le imprese soggette alla direttiva CFSL n. 6598 concernente il ricorso ai medici del lavoro e agli altri specialisti della sicurezza sul lavoro (MSSL) devono attuare i requisiti da essa previsti.

La direttiva disciplina gli obblighi del datore di lavoro per quanto concerne il ricorso agli specialisti della sicurezza sul lavoro ai sensi dell’articolo 11a capoversi 1 e 2 dell’ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI) e prevede l’attuazione di un piano sistematico di sicurezza sul lavoro (prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali) e tutela della salute.

Gerarchia delle leggi

Gerarchia delle leggi:

Abbreviazione Titolo
LAINF(Il link viene aperto in una nuova finestra)   legge federale sull’assicurazione contro gli infortuni
OPI(Il link viene aperto in una nuova finestra)   ordinanza sulla prevenzione degli infortuni
OQual ordinanza sulla qualifica degli specialisti della sicurezza sul lavoro
direttiva concernente il ricorso ai medici del lavoro e agli altri specialisti della sicurezza sul lavoro