Incentivi per il reinserimento in azienda

Incentivi per il reinserimento in azienda

Per la Suva il reinserimento professionale degli infortunati è un obiettivo primario. In collaborazione con l'assicurazione invalidità è possibile supportare economicamente le aziende disposte a mantenere il posto di lavoro o ad assumere un infortunato.

La reintegrazione professionale compete innanzi tutto all'assicurazione invalidità. Se questa non può intervenire attivamente, la Suva impiega lo strumento «Incentivi per il reinserimento in azienda» se si dimostra opportuno.

Destinatari e presupposti

Gli incentivi per il reinserimento in azienda sono destinati agli infortunati assicurati alla Suva. Devono essere soddisfatti i seguenti criteri:

  • l'infortunato non ha diritto a relativi provvedimenti dell'AI.
  • l'incentivo genera un risparmio concreto
  • l'infortunato è motivato a partecipare al provvedimento finalizzato al reinserimento

Contributo economico alle aziende

Se sono soddisfatte le condizioni, si possono valutare le eventuali misure adatte a mantenere o adeguare il posto di lavoro. La Suva ha la possibilità di assumersi i costi legati al reinserimento fino a un importo di 20 000 franchi. Ecco alcuni esempi di misure finalizzate al reinserimento (l'elenco non esaustivo):

  • interventi di adeguamento del posto di lavoro
  • corso di formazione in vista di una riqualificazione interna o nuova assunzione
  • addestramento per una nuova attività

Inoltre, se si riesce a conservare il posto di lavoro o se l'addestramento termina con successo, la Suva può versare un premio fino a 20 000 franchi all'impresa. L'obiettivo primario resta in ogni caso questo: le misure di sostegno devono generare delle economie di costo concrete.

I costi legati agli incentivi per il reinserimento in azienda non si ripercuotono sui premi assicurativi.

Il reinserimento genera un ritorno sicuro

Il reinserimento professionale dell'infortunato si traduce in un vantaggio sotto tutti gli aspetti. Anche quello finanziario. Infatti, meno costi per le indennità giornaliere e le rendite si traducono in premi più bassi per tutti gli assicurati Suva.

Partecipare attivamente

La vostra azienda è disponibile a dare un'opportunità di reinserimento a una persona infortunata? In questo caso potete contattarci qui.(Il link viene aperto in una nuova finestra) 

Avete domande sul tema reinserimento professionale in generale? Contattate l'agenzia Suva o visitate il portale informativo Compasso(Il link viene aperto in una nuova finestra)  per i datori di lavoro.