Osservazioni sulla notifica d’infortunio

Osservazioni sulla notifica d’infortunio

La Suva distingue tra notifica d'infortunio e notifica d'infortunio bagattella

Notifica d’infortunio LAINF Notifica d'infortunio bagattella LAINF

Occorre compilare la notifica d'infortunio LAINF se

  • l'inabilità lavorativa è superiore a 3 giorni di calendario (compreso il giorno dell'infortunio);
  • vi è malattia professionale;
  • si vuole notificare una lesione dentaria;
  • vi è ricaduta.

La notifica d'infortunio bagattella LAINF va compilata se

  • non vi è inabilità lavorativa o se l'incapacità al lavoro è inferiore a 3 giorni di calendario (giorno dell'infortunio più i successivi 2 giorni).

Eccezioni: malattia professionale, lesione dentaria o ricaduta

Importante:

Lesione dentaria

Se è sufficiente la cura del dentista basta inviare la notifica all'agenzia senza specificare il salario. Sarà l'agenzia a contattare il dentista.

Ricaduta

Si prega di indicare il numero d'infortunio quando si notifica una ricaduta. Se non si conosce il numero d'infortunio, è sufficiente indicare la data dell'infortunio e il nome del datore di lavoro all'epoca.

Infortuni grave / Casi mortali

In caso d'infortunio grave, in particolare di casi mortali, contattate inoltre immediatamente per telefono l'agenzia Suva competente.

Casi bagatella

Per motivi economici, la Suva rinuncia all’invio di conferme scritte a imprese e infortunati.

Abituale posto di lavoro

Esempi:

  • falegnameria
  • carpenteria
  • ufficio EED

Professione svolta

Indicare nel modo più preciso possibile l'attività professionale della persona infortunata. Informazioni quali operaio ausiliario, dipendente ecc. non sono sufficienti.

Esempi:

  • smerigliatore di metalli invece di smerigliatore
  • commessa settore tessile invece di commessa
  • direttore dipartimento finanze invece di direttore

Descrizione dell'infortunio

Descrivere nel modo più preciso possibile l'infortunio e le circostanze concomitanti o il sospetto di malattia professionale.

In caso di infortuni professionali consigliamo inoltre le seguenti pubblicazioni della Suva per l'accertamento dell'infortunio:

Infortunio non professionale

In caso d'infortunio non professionale è necessario indicare i motivi dell'assenza.

Esempi:

  • vacanze
  • malattia
  • servizio militare
  • congedo non pagato
  • disoccupazione

Salario

Indicare i salari come segue:

  • salario lordo al momento dell'infortunio
    salario determinante per l'AVS (in conformità all'art. 7 dell'Ordinanza sull'assicurazione per la vecchiaia e i superstiti) carovita incluso
  • salario effettivo
    per i salari che superano il guadagno massimo assicurato (attualmente CHF 126 000.--)
  • salario annuo convenuto
    per l'assicurazione facoltativa per imprenditori

Gestione dei dati

I dati contenuti nel modulo sono utilizzati per:

  • la liquidazione del caso;
  • la compilazione di statistiche, tutelate da anonimato, sulla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali
  • la comunicazione all'Ufficio federale di statistica allo scopo di creare una statistica federale sui salari. La comunicazione è imposta per legge ed è tutelata da anonimato.

Parte d'impresa

Nell'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni l'unità di rischio rappresenta in genere l'insieme di tutti i lavoratori di un'impresa. Ai fini del calcolo del premio, sulla somma salariale di un'unità di rischio viene applicato un singolo tasso di premio. Se tuttavia le attività svolte all'interno di un'impresa sono attribuibili a diverse comunità di rischio, possono essere costituite diverse parti d'impresa. Per ciascuna parte d'impresa viene applicato un tasso di premio.

Subnumero

Il subnumero indica l'unità di fatturazione di un'impresa. Per ciascuna unità viene addebitato il premio assicurativo. Ogni impresa ha quindi almeno un subnumero. Per ciascun subnumero viene emessa una fattura dei premi. A partire da Pasqua 2015 con il subnumero sarà gestito anche il conteggio delle indennità giornaliere.

Numero indirizzo (solo se disponibile, in genere per grandi clienti)

Nel caso in cui sia necessario inviare a indirizzi diversi la corrispondenza relativa a un infortunio, vengono definiti i cosiddetti «indirizzi corrispondenza infortuni». In caso di infortunio l'impresa assicurata può indicare il relativo numero indirizzo con la garanzia che la documentazione arriverà all'indirizzo giusto. La Suva comunica all'impresa gli eventuali numeri indirizzo.