Ambienti di lavoro ristretti: cosa fare contro il pericolo di esplosione, intossicazione e asfissia?