Selvicoltori in piedi accanto ad alcuni alberi a terra in un bosco.

Selvicoltore travolto da un tronco

  • Su un terreno in pendenza, durante le operazioni di esbosco con una gru a cavo, un tronchetto rotola via e colpisce un selvicoltore, provocandogli lesioni mortali.
  • Il selvicoltore aveva sottovalutato i pericoli; inoltre mancava una postazione di lavoro sicura.
  • È fondamentale verificare il luogo di lavoro per individuare potenziali pericoli e adottare le necessarie misure di sicurezza.

Lesioni mortali durante le operazioni di esbosco

Tre lavoratori stanno trasportando il legname tagliato con una gru a cavo tradizionale. La vittima aveva preparato i carichi per l'esbosco.
Per poter agganciare i toppi al cavo della gru, il selvicoltore deve fissarli con delle funi metalliche. Una volta preparato il primo toppo a monte, passa al secondo, che si trova a circa 2 metri di distanza verso valle. Improvvisamente, mentre è intento a fissare la fune metallica, il toppo in alto comincia a muoversi e a rotolare verso di lui colpendolo a morte.
Illustrazione della dinamica dell'infortunio. L’immagine mostra un selvicoltore travolto da un tronco.
Illustrazione della dinamica dell'infortunio.

Pericolo non riconosciuto

L'indagine d'infortunio ha rivelato che i possibili pericoli non erano stati valutati con sufficiente attenzione. Purtroppo non è stato possibile stabilire se il giovane selvicoltore non aveva riconosciuto il pericolo o se aveva commesso un errore di valutazione.

Per evitare infortuni simili

Obblighi dei datori di lavoro e responsabili di azienda
  • Fare in modo che tutti i dipendenti ricevano la giusta formazione in base alle attività che devono svolgere e seguano regolarmente dei corsi di perfezionamento.
  • Scegliere il metodo di lavoro con il quale è meno probabile che i tronchetti rotolino via (ad es. adottare il sistema della pianta intera).
  • Istruire il personale sui seguenti aspetti: metodo di lavoro scelto, come procedere, organizzazione del posto di lavoro, potenziali pericoli e misure di sicurezza.
    Quando l'esbosco avviene con la gru a cavo, i punti più pericolosi si trovano:
  1. nella zona sotto la fune portante e sotto il carico
  2. in prossimità dell'angolo della fune e della fune traente
  3. lungo il pendio sotto il carico
  4. entro l'angolo di oscillazione del carico
Obblighi dei lavoratori
  • Riesaminare costantemente la situazione sul posto di lavoro e scegliere il metodo di lavoro più sicuro. A seconda del grado di pericolo, esboscare i tronchi ad uno ad uno, cominciando da quelli più in alto a monte.
  • Sui terreni in pendenza evitare di lavorare a valle al di sotto dei carichi.
  • Trovare una postazione di lavoro sicura. Sui terreni in pendenza una postazione di lavoro sicura si trova a monte rispetto a toppi, tronchi e pesi in generale.
Riferimenti di legge
  • Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI), art. 6 : Informazione e istruzione dei lavoratori
  • Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI), art. 8 : Provvedimenti in caso di lavori connessi con pericoli particolari
  • Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI), art. 11 : Obblighi dei lavoratori