Operazione di montaggio di un ascensore.

Ascensori per persone e cose: montaggio, smontaggio e manutenzione in sicurezza

  • Montare e smontare un ascensore sono attività pericolose che devono essere eseguite solo da personale qualificato e addestrato.
  • I gestori di ascensori per persone e cose hanno l'obbligo di svolgere una manutenzione sistematica e a regola d'arte.

Immissione sul mercato

Gli ascensori per persone e cose devono essere conformi ai requisiti essenziali di sicurezza e tutela della salute espressi nella Direttiva sugli ascensori 2014/33/UE.

Il fabbricante deve consegnare all'acquirente dell'ascensore la relativa dichiarazione di conformità e il manuale d'uso.

Il manuale d'uso deve contenere i progetti e i diagrammi relativi ai seguenti aspetti:

  • esercizio normale
  • manutenzione
  • ispezione
  • riparazione
  • verifica periodica
  • interventi in caso di emergenza.

Il manuale deve essere redatto in una delle lingue ufficiali parlate nella regione di utilizzo dell'ascensore.

Maggiori informazioni sull'immissione sul mercato di ascensori per persone e cose sono disponibili sul sito web dell'Ispettorato Federale degli Ascensori (IFA ).

Montaggio e smontaggio in sicurezza

Le operazioni di montaggio e smontaggio di un ascensore comportano rischi elevati. Per eseguire questi lavori è necessario disporre di apposite istruzioni scritte, mentre il personale incaricato deve ricevere un'apposita formazione in materia.

Montaggio e smontaggio con ponteggi per vani ascensore

Di solito le operazioni di montaggio e smontaggio avvengono con l'ausilio di appositi ponteggi (ponteggi per vani ascensore). I requisiti necessari per l'uso di tali ponteggi sono indicati nell'opuscolo «Vani ascensore: come lavorare in sicurezza» (link a fine pagina).

Montaggio e smontaggio senza l'ausilio di ponteggi

Negli ultimi anni ha preso sempre più piede la soluzione di installare e smontare ascensori per persone e cose senza l'utilizzo di ponteggi, ma tramite piattaforme sospese a livelli variabili o piattaforme di lavoro elevabili. Le piattaforme sospese a livelli variabili non integrano elementi dell'ascensore, mentre nel caso delle piattaforme di lavoro elevabili si utilizzano componenti dell'ascensore come motore, guide di scorrimento, mezzi di sospensione, elementi portanti della cabina e dispositivo di arresto.

Quando si impiegano piattaforme sospese a livelli variabili o piattaforme di lavoro elevabili occorre tener conto dei punti seguenti.

  • Queste attrezzature devono soddisfare i criteri espressi nella Direttiva macchine 2006/42/CE; per le piattaforme sospese a livelli variabili i requisiti da soddisfare sono indicati nella norma SN EN 1808.
  • La piattaforme sospese a livelli variabili e le piattaforme di lavoro elevabili vanno messe in sicurezza contro il rischio di caduta provocato dalla rottura di un mezzo di sospensione (ad es. mediante utilizzo del dispositivo a paracadute della cabina o di fune di sicurezza con relativo dispositivo di sicurezza a paracadute).
  • Il dispositivo che comanda il movimento della piattaforma di lavoro deve essere munito di pulsanti con ripristino automatico.
  • In caso di interruzione dell'energia motrice, la piattaforma deve poter essere evacuata in sicurezza (ad es. tramite azionamento manuale).
  • La possibilità di usare l'apparecchio di sollevamento per il trasporto di persone deve essere certificata dal fabbricante.

Rispetto agli apparecchi di sollevamento per materiali, quelli destinati al trasporto di persone presentano le seguenti caratteristiche:

  • Catene a maglie corte con fattore di sicurezza 8 (in caso di apparecchi di sollevamento con catene a maglie saldate)
  • Finecorsa per limitare lo spostamento della fune o della catena
  • Finecorsa di emergenza (immagine) nel caso in cui i dispositivi di finecorsa per fune o catena non rispondano
  • Il punto di ancoraggio per l'apparecchio di sollevamento deve indicare il carico massimo consentito.
  • Se a smontare l'ascensore è una ditta esterna (ditta di demolizione) che non è in grado di valutare le condizioni del luogo né i punti sopra elencati, prima di iniziare i lavori questa ditta deve consultare il fabbricante dell'ascensore.
  • Se per il montaggio o lo smontaggio si impiegano due o più persone, il superiore deve affidare a una di queste il compito di sorvegliarne l'esecuzione. Questa persona ha anche la responsabilità di controllare che i requisiti di sicurezza vengano rispettati.
Immagine di un finecorsa di emergenza.
Il finecorsa di emergenza è un dispositivo installato su un apparecchio di sollevamento adibito al trasporto di persone.

Maggiori informazioni sono contenute nell'opuscolo «Montaggio, smontaggio e manutenzione di ascensori» pubblicato dall'associazione tedesca «Vereinigung der Metall und Berufsgenossenschaften» BGI 779  (disponibile in tedesco).

Manutenzione a regola d'arte: un obbligo

Il gestore di un ascensore per persone o cose è tenuto a sottoporre l'impianto a regolare manutenzione per tutta la durata della sua vita in modo conforme alle indicazioni del fabbricante. Gli interventi di manutenzione devono essere documentati (Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni OPI, art. 32b cpv. 1 . Stipulare un contratto di manutenzione con un'azienda specializzata serve a garantire un funzionamento ottimale dell'impianto e il rispetto delle prescrizioni di sicurezza.