3 Bauarbeiter  mit Schutzhelmen

Ricorso a subappaltatori Richiedete i documenti necessari per garantire una concorrenza leale

L'essenziale in breve

  • Assegnare commesse a subappaltatori è una pratica diffusa.
  • Alcuni subappaltatori non rispettano le regole e adottano una condotta fraudolenta e quindi sleale nei confronti dei loro concorrenti.
  • Contribuite a identificare i subappaltatori che adottano comportamenti fraudolenti.
  • Richiedete i documenti che sono indicati sotto.
  • In questo modo contribuite a garantire una concorrenza leale.

L'assegnazione di lavori a subappaltatori: la medaglia e il suo rovescio

Assegnare lavori a subappaltatori è una pratica diffusa nell'ambito dei progetti edilizi, che, tra l'altro, schiude anche alle piccole imprese la possibilità di partecipare a grosse commesse. Questa pratica, tuttavia, è costantemente oggetto di critiche da parte dei media e della sfera politica, perché vi è il dubbio che gli appaltatori provochino una distorsione della concorrenza agendo in maniera sleale, ovvero non rispettando le regole del gioco e procurandosi vantaggi con comportamenti fraudolenti.

Richiedete i documenti necessari

Contribuite a identificare le aziende fraudolente effettuando adeguati accertamenti prima di assegnare eventuali commesse a subappaltatori. 

Richiedete ai vostri subappaltatori i seguenti documenti:

Conferme generali aggiornate

  • Conferma che il pagamento dei premi alla Suva è avvenuto secondo quanto prescritto dalla legge federale sull'assicurazione contro gli infortuni (LAINF).
  • Conferma di una cassa di compensazione circa l'avvenuto pagamento dei contributi AVS.
  • Conferma dell'affiliazione a un istituto di previdenza secondo la legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità (LPP).

Conferme specifiche del settore aggiornate

  • Conferma circa il rispetto delle disposizioni del contratto collettivo di lavoro (CCL dichiarato d’obbligatorietà generale). 
  • Per le aziende non soggette a un CCL dichiarato d’obbligatorietà generale: Conferma circa il rispetto della legge sui lavoratori distaccati (LDist).
  • Conferma del pagamento dei contributi per soluzioni di prepensionamento del rispettivo settore.
  • Copia dell'attestazione dell'iscrizione all'IVA incl. n. IVA

Indicazioni per i subappaltatori

Anche qualora i subappaltatori stessi assegnino commesse ad altri subappaltatori, è bene che richiedano i documenti menzionati.

Informazioni utili

  • Per la maggior parte delle aziende operative nel settore dell'edilizia e dell'artigianato è in vigore in Svizzera un contratto collettivo di lavoro (CCL) dichiarato d’obbligatorietà generale. L'elenco dei CCL della SECO è consultabile sul sito www.seco.admin.ch  . Il CCL va rispettato obbligatoriamente. 
  • Il Sistema d'informazione Alleanza costruzione (SIAC) www.isab-siac.ch semplifica l'esecuzione dei CCL nei settori dell'edilizia e dell'artigianato. Le imprese possono registrarsi alla piattaforma e richiamare tutte le informazioni di cui necessitano.
  • La WORKcontrol Suisse AG www.workcontrol.ch  e Alleanza costruzione www.isab-siac.ch supportano le imprese nell'applicazione della legge sui lavoratori distaccati e della responsabilità solidale nel settore edile.