dosimetria

Siamo al vostro servizio nell'adempimento dei vostri obblighi nel campo della dosimetria

  • Le persone professionalmente esposte a radiazioni hanno l'obbligo di portare un dosimetro.
  • La Suva è al vostro servizio nell'adempimento di quest'obbligo.
  • I giovani di età inferiore ai 16 anni non possono svolgere una professione che li espone a radiazioni.

Novità dal 2018

  • Le persone professionalmente esposte a radiazioni che durante l’esecuzione di lavori in radiologia interventistica devono rimanere in prossimità dei pazienti sono obbligate a utilizzare un secondo dosimetro («doppia dosimetria»).
  • Gli studi dentistici che impiegano solo ed esclusivamente impianti a raggi X fissi e di piccole dimensioni non sono sottoposti all'obbligo di dosimetria.
    I piccoli impianti a raggi X hanno una tensione del tubo massima di 70 kV, una corrente del tubo non superiore a 15 milliampere (mA) e un diametro del campo di radiazione massimo di 6 cm. Vengono usati nel campo odontoiatrico per l'esecuzione di radiografie intraorali.
  • Il libretto di dosimetria personale di colore giallo non si userà più.
    Al termine del rapporto di lavoro bisogna presentare un riassunto scritto  (p.es. Documento di dosimetria personale ) di tutte le dosi. Se si cambia posto di lavoro, la dose accumulata fino a quel momento (anno corrente) va indicata nel documento temporaneo di dosimetria  (colore verde).

Chi sono i diretti interessati?

L'obbligo di dosimetria si applica alle persone professionalmente esposte a radiazioni.

Una persona è considerata esposta professionalmente a radiazioni se:

  • nel corso di un anno civile può accumulare una dose efficace superiore a 1 mSv (limite per la popolazione) nell'esercizio della professione e durante la formazione
    oppure se:
  • almeno una volta alla settimana lavora o riceve una formazione professionale in aree controllate o sorvegliate.

Le persone di età inferiore ai 16 anni non possono essere impiegate come persone professionalmente esposte a radiazioni.

  • Per tutte le persone esposte a radiazioni a partire dai 18 anni il limite imposto è di 20 mSv per anno civile.
  • Per le persone di età compresa tra i 16 e 18 anni il limite imposto è di 6 mSv per anno civile.
  • Le donne in stato di gravidanza, dal momento in cui è constatato lo stato di gravidanza e fino al termine della stessa, non possono superare la dose efficace di 1 mSv per il nascituro.
  • Per la pelle, le mani e i piedi il limite è di 500 mSv per anno civile.
  • Dal 1° gennaio 2019 per il cristallino si applica il limite di 20 mSv per anno civile.
  • L'unità di misura delle grandezze dosimetriche è il Sievert (Sv).
  • La dose profonda individuale H p oppure Hp (10) è l'equivalente di dose nel tessuto molle a una profondità di 10 mm nella zona toracica..
  • La dose superficiale individuale Hs o Hp(0,07) è l'equivalente di dose H nel tessuto molle a una profondità di 0,07 mm nella zona toracica (S = superficie).
  • La dose superficiale individuale per le estremità Hextr è l'equivalente di dose misurata sulle estremità a una profondità di 0,07 mm con un apposito dosimetro.
  • La dose efficace E corrisponde alla dose profonda individuale Hp. Se è avvenuta un'incorporazione, al valore Hp bisogna aggiungere la dose efficace impegnata E50.
  • La dose efficace impegnata E50 è la dose efficace E accumulata nell'organismo sull'arco di 50 anni, in seguito all'incorporazione di un nuclide. Se è avvenuta un'incorporazione, si determina la dose efficace impegnata E50 nell'anno in cui è avvenuta.
  • L'equivalente di dose H si ottiene moltiplicando la dose assorbita per un fattore di ponderazione per la radiazione, il quale tiene conto del tipo di radiazione (ad es. gamma, neutroni) e dei suoi potenziali effetti sui tessuti organici.

I dosimetri impiegati dalla Suva sono del tipo a termoluminescenza. I dosimetri irradiati non diventano radioattivi.

Dosimetri per l'intero corpo
Dosimetri per l'intero corpo

I dosimetri per l'intero corpo rilevano la dose profonda Hp e la dose superficiale Hs.

Applicazione
I dosimetri per l'intero corpo vengono posizionati all'altezza del petto (le donne incinte a livello del ventre).

Secondo dosimetro
Dosimetria doppia

Applicazione
I dosimetri con le etichette blu devono essere portati sopra il grembiule al piombo, quelli con le etichette bianche al di sotto.

Dosimetri per le estremità
Dosimetri per le estremità

Applicazione
I dosimetri ad anello devono essere messi nei punti in cui è prevista la dose più elevata.

Dosimetri per le mani
Dosimetri per le mani

Applicazione
Nella ricerca

Dosimetri per la fronte
Dosimetri per la fronte

Applicazione
Misurazioni speciali nella ricerca e nella medicina nucleare

Come possiamo aiutarvi

Monitoriamo in modo completo l'esposizione alle radiazioni nella vostra azienda, con una tecnica semplice ed efficace
  • A ogni persona esposta a radiazioni consegniamo un dosimetro personale di colore verde e uno di colore rosso, entrambi non trasferibili. Il dosimetro verde viene portato nei mesi pari e il rosso nei mesi dispari. Questo consente di eseguire un monitoraggio completo senza interruzioni.
  • Alla fine di ogni mese ricevete una scatola arancione contenente i dosimetri per il mese successivo e i risultati del mese precedente. Se lo si desidera, è possibile inviare i risultati anche in formato digitale.
  • Dopo la sostituzione dei dosimetri dovete rispedire la scatola (dotata di indirizzo e affrancatura) alla Suva. Se la persona esposta a radiazioni è stata assente per un lungo periodo (ad es. per congedo di maternità o malattia), basta fare un appunto accanto al relativo dosimetro. I due dosimetri restano a disposizione della persona e vengono riattivati dopo la ripresa dell'attività.
  • I livelli di dose di ogni persona esposta a radiazioni vengono registrati nel registro centrale delle dosi (ZDR) presso l'Ufficio federale della sanità pubblica. L'UFSP conserva i dati per un periodo di cent'anni.

Qualità riconosciuta

  • Calibriamo i dosimetri regolarmente e, se necessario, provvediamo a sostituirli.
  • Il servizio di dosimetria della Suva è riconosciuto dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP )
  • ed è accreditato come laboratorio di prova STS 0192 dal Servizio di accreditamento svizzero (SAS).
STS 0192
Costi per la valutazione
  • Dosimetro per il corpo intero: CHF 7.60 per ogni valutazione
  • Dosimetro per le dita: CHF 8.70 per ogni valutazione
  • Verifica incorporazione CHF 21.– per ogni valutazione
  • Dosimetro per neutroni: su richiesta
Costi per i dosimetri persi e lavati
  • Dosimetri persi (dopo un'attesa di 2 mesi): CHF 60.–
  • Riparazione di dosimetri lavati: CHF 20.–
Spese di spedizione
  • Fino a 8 dosimetri: lettera midi Posta A
  • Più di 8 dosimetri: lettera midi PostPac Priority (variante meno costosa)
Fatturazione

Tutti i costi vengono fatturati annualmente nel mese di aprile per l'anno precedente.
La fatturazione è al netto, pagabile entro 30 giorni, più 7,7% di IVA.

Contatto

Per domande, modifiche e segnalazioni contattateci.

Team dosimetria della Suva

Franziska Fürholz, MSc Physics, responsabile
Graziella Tommasini
Sandra di Paolo
Erika Fesslmeier
Claudia Schilliger-Murer
Selene Schneider-Rosales
Antonietta Catalano-Visco
Verena Schorno Eberli

  • Suva, Fisica - Dosimetria