Quattro lavoratori equipaggiati di casco e gilet ad alta visibilità.

Sicurezza integrata – la soluzione per una prevenzione sistematica

  • Il team di consulenza Sicurezza integrata della Suva supporta le aziende con necessità di prevenzione.
  • Un team di esperti aiuta le aziende a creare e sviluppare un sistema di sicurezza efficace e a promuovere una cultura della sicurezza duratura nel tempo.

Per una maggiore sicurezza in azienda

In azienda la sicurezza nasce da condizioni di lavoro sicure e da un comportamento orientato alla sicurezza. Per raggiungere tale obiettivo occorrono adeguate misure tecniche e organizzative, unite a una buona cultura aziendale in materia di sicurezza. Il Settore sicurezza integrata fornisce alle aziende interessate un servizio di consulenza e coaching per creare e potenziare un sistema di prevenzione efficace e una cultura della sicurezza duratura nel tempo. A tal fine la Suva ha elaborato due proposte, che da anni realizza con successo presso i clienti: il «Progetto base per la sicurezza integrata» e il «Progetto a moduli Sicurezza integrata».

Requisiti per un «Progetto base per la sicurezza integrata»:
  • organico superiore a 80 lavoratori a tempo pieno
  • azienda con elevato potenziale di prevenzione
  • pieno appoggio al progetto da parte della direzione
  • team di progetto costituito dall'azienda
  • costi relativi al progetto della Suva sostenuti dall'azienda
Benefici per l'azienda:
  • lavoratori motivati grazie ad ambienti di lavoro sani e sicuri
  • riduzione dei costi legati agli infortuni e alle malattie professionali
  • diminuzione dei giorni di assenza
  • incremento della produttività e della qualità grazie a un calo degli eventi indesiderati
  • migliore immagine come azienda esemplare e sicura
  • Sviluppo di una cultura della sicurezza duratura nell’azienda
  • adempimento degli obblighi di legge in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute

Solitamente, una solida cultura aziendale in materia di sicurezza ha effetti positivi anche sul comportamento dei lavoratori in ambito privato e nel tempo libero.
La sicurezza integrata non sostituisce l'eventuale ricorso agli specialisti della sicurezza come previsto dalla direttiva CFSL 6508  .

Svolgimento del progetto
  1. Analisi della situazione attuale: la Suva svolge un controllo dettagliato del sistema di sicurezza aziendale per individuarne il potenziale di miglioramento.
  2. Formazione: la Suva organizza seminari specifici per le aziende, in cui i superiori apprendono quali sono le loro responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute e imparano a utilizzare gli strumenti della sicurezza integrata.
  3. Coaching: un esperto del Settore sicurezza integrata della Suva offre la propria consulenza al team dell'azienda per l'intera durata del progetto. Insieme elaborano e attuano misure di miglioramento concrete.
Costo (IVA e spese escluse)

Il controllo del sistema di sicurezza rientra nelle prestazioni di base fornite dalla Suva e è pertanto gratuito (OPI, art. 60). Eventuali servizi supplementari, come i seminari di formazione, vengono forniti a pagamento.


Requisiti per un «Progetto a moduli Sicurezza integrata»:
  • organico superiore a 80 lavoratori a tempo pieno
  • azienda che non rientra nei criteri previsti per realizzare un progetto base (potenziale di prevenzione limitato, numero degli infortuni professionali inferiore alla media di settore)
  • pieno appoggio al progetto da parte della direzione
  • costi relativi al progetto della Suva sostenuti dall'azienda
Benefici per l'azienda:
  • lavoratori motivati grazie ad ambienti di lavoro sani e sicuri
  • riduzione dei costi legati agli infortuni e alle malattie professionali
  • diminuzione dei giorni di assenza
  • incremento della produttività e della qualità grazie a un calo degli eventi indesiderati
  • migliore immagine come azienda esemplare e sicura
  • adempimento degli obblighi di legge in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute

Solitamente, una solida cultura aziendale in materia di sicurezza ha effetti positivi anche sul comportamento dei lavoratori in ambito privato e nel tempo libero.
La sicurezza integrata non sostituisce il ricorso agli specialisti della sicurezza come previsto dalla direttiva CFSL 6508  .

Svolgimento del progetto
  1. Analisi della situazione attuale: la Suva svolge un controllo dettagliato del sistema di sicurezza aziendale per individuarne il potenziale di miglioramento in base al ciclo direzionale della sicurezza integrata.
  2. Formazione: la Suva organizza seminari specifici per le aziende, in cui i superiori apprendono quali sono le loro responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute e imparano a utilizzare gli strumenti della sicurezza integrata.
  3. Coaching: un esperto del Settore sicurezza integrata della Suva offre la propria consulenza al team dell'azienda per l'intera durata del progetto. Insieme elaborano e attuano misure di miglioramento concrete.
Costo (IVA e spese escluse)

Il «Progetto a moduli Sicurezza integrata» non rientra nelle prestazioni di base della Suva e pertanto è a pagamento.


Referenze

Oltre 300 imprese hanno scelto e continuano a scegliere una soluzione di sicurezza integrata della Suva. A chi fosse interessato saremo lieti di fornire i nominativi delle aziende che hanno introdotto e applicato con successo la nostra filosofia della sicurezza. 

Impresa edile Butti AG 

Dopo un grave infortunio Gian Reto Lazzarini, direttore della Butti AG, si è reso conto che nella sua azienda la sicurezza doveva venire prima di ogni altra cosa. Ha quindi attuato un progetto di sicurezza integrata e questo gli ha permesso di ridurre in modo notevole i giorni di assenza tra i lavoratori.

In questo video racconta la sua storia:

Siete interessati?

Richiedete senza impegno un'analisi costi-benefici e un piano di svolgimento del progetto. Saremo lieti di offrirvi il nostro supporto.

  • Suva, Sicurezza integrata
  • 6004 Luzern