Determinazione dei premi Assicurazione contro gli infortuni professionali e non professionali

  • La Suva fissa premi conformi al rischio che garantiscono un buon equilibrio finanziario e l'accettazione dei premi stessi.
  • Le aziende, a seconda dell'attività svolta, vengono ripartite in classi e sottoclassi il più possibile omogenee.
  • A seconda delle dimensioni dell'azienda vengono applicati diversi modelli di premi (tasso base, sistema bonus-malus, tariffazione empirica).

Un sistema che garantisce premi conformi al rischio

I premi assicurativi sono il risultato di un sistema basato su valori empirici ricavati nel corso degli anni, il cui funzionamento si può riassumere così:

  • Se diminuisce il numero di infortuni gravi che comportano spese ingenti, si riducono anche i costi legati a spese di cura, indennità giornaliere e rendite.
  • Anche se si registra un aumento dei costi della salute, la prevenzione degli infortuni consente di ridurre l'importo dei premi da versare.
  • La Suva si autofinanzia e non beneficia di fondi pubblici.
  • Le eccedenze vengono restituite agli assicurati sotto forma di premi più bassi.
Capocantiere e caposquadra discutono di un progetto di costruzione. Sullo sfondo si vede il cantiere.
Tra i compiti principali nell'ambito della determinazione dei premi si annoverano la verifica costante e la ristrutturazione delle comunità di rischio, il calcolo del fabbisogno in premi come pure l'aggiornamento e l'ulteriore sviluppo dei sistemi di determinazione dei premi.
Per maggiori informazioni: Determinazione dei premi 
In cantiere il collaboratore del servizio esterno della Suva e il titolare di un'azienda edile discutono dell'attuale andamento dei premi.
Quasi tre quarti delle imprese assicurate presso la Suva hanno una copertura al tasso base. Le aziende sono classificate in gruppi (i cosiddetti «collettivi») con attività analoghe. Ogni azienda paga quindi il tasso di premio calcolato per il suo settore di appartenenza. Se in questo settore si verificano meno infortuni, ad esempio grazie al successo delle misure di prevenzione o ai progressi tecnologici, tutte le aziende che vi rientrano ne trarranno vantaggio. Infatti, grazie alla riduzione del numero di infortuni e ai costi più contenuti, il tasso base diminuisce nel corso degli anni.
I tassi base sono indicati nella Tariffa dei premi  
Un dipendente, che con ogni probabilità è arrivato in azienda in bicicletta, prende gli indumenti da lavoro dall'armadietto.
Le imprese di grandi dimensioni (circa un quarto del totale) sono assicurate con il sistema bonus-malus. Anche in questo caso sono raggruppate in diversi collettivi. Se una singola impresa presenta costi di infortunio (spese di cura, indennità giornaliere, rendite) più bassi rispetto alla media del proprio settore, viene premiata con un bonus, ossia uno sconto sul premio. Viene invece applicato un supplemento sul premio, il cosiddetto malus, se i costi sono superiori alla media del settore.
Ulteriori informazioni sono disponibili nel nostro opuscolo: Sistema bonus-malus 
Un'immagine che mostra le attività svolte in una fonderia.
Per le grandi aziende la Suva applica la tariffazione empirica. Con questo sistema si considerano i costi che l'azienda ha prodotto negli ultimi 15 anni, ossia le spese di cura, le indennità giornaliere, i valori capitalizzati delle rendite nonché i diversi accantonamenti. Sulla base di questi costi storici vengono poi fissati i singoli premi assicurativi per l'anno successivo. La tariffazione empirica si applica all'uno per cento circa di tutte le imprese assicurate alla Suva. Ulteriori informazioni sono disponibili nel nostro opuscolo: Tariffazione empirica 
La Suva riduce le riserve di compensazione  non necessarie e le restituisce alle aziende assicurate sotto forma di premi più bassi.
Un impiegato misura un tratto di strada appena costruito.

Interventi

Compilare la descrizione dell'impresa

Due impiegati che stanno compilando una descrizione dell'impresa.

La descrizione dell'impresa fornisce informazioni sulle attività, sull'effettivo di personale e sulla massa salariale dell'impresa e serve a determinare premi conformi al rischio.
Sulla base di quanto indicato nella descrizione dell'impresa , la Suva abbina l'azienda alla relativa comunità di rischio (classe) e stabilisce la sua classificazione nella tariffa dei premi.

Per sapere a quale classe o sottoclasse appartiene un'azienda consultare l'opuscolo:

L’attribuzione tecnica   

Qualsiasi variazione del campo di attività comporta la compilazione di una nuova descrizione dell'impresa.

Per maggiori informazioni si consiglia di rivolgersi all'agenzia competente per la propria azienda:

Agenzie e indirizzi
Una persona infortunata giace nel letto di un ospedale

Materiale

Per una migliore visualizzazione utilizzare l'esportazione in PDF.