Formazione online «Ergonomia della postazione di lavoro al videoterminale»

Chi non vorrebbe, dopo una lunga giornata di lavoro, potersi godere la serata senza accusare bruciori agli occhi o dolori al collo? Lavorare allo schermo senza risentire di problemi di salute è possibile e si può imparare. La Suva ha appena aggiornato il suo programma di formazione online «Ergonomia della postazione di lavoro al videoterminale».

La Suva si occupa di ergonomia sul lavoro da lungo tempo. Accanto alle liste di controllo e agli opuscoli informativi, ha deciso di puntare sui nuovi media e da cinque anni offre anche un programma didattico online (web based training) sull’ergonomia al videoterminale. Con evidenti vantaggi per gli utenti: la formazione online può essere seguita in ogni momento e, per chi dispone di un accesso wireless, praticamente ovunque. Un altro vantaggio è l’interattività. In base a dieci domande gli utenti possono verificare se la loro postazione di lavoro è disposta e organizzata correttamente. Il programma online prevede anche una serie di esercizi di rilassamento commentati. Al termine del training interattivo gli utenti possono effettuare un test di controllo per mettere alla prova le conoscenze acquisite e stampare il risultato sotto forma di certificato. Scegliendo di combinare interattività e funzionalità, la Suva ha messo a punto un percorso didattico avvincente.

La nuova versione del programma online «Ergonomia della postazione di lavoro al videoterminale» accoglie testi più spigliati, foto e illustrazioni informative e alcuni esercizi utili che sono stati adeguati alle attuali conoscenze. Un test della vista completa il programma WBT di facile consultazione. Per l’intero percorso didattico bisogna prevedere almeno un’ora. L'utente, però, può selezionare singoli capitoli e svolgere la formazione a tappe.
Informazioni ai giornalisti:
Barbara Salm, Public Relations, Suva, Fluhmattstrasse 1, 6002 Lucerna,
tel. 041/419 50 25, fax 041/419 60 62, e-mail: barbara.salm@suva.ch 
* * *

La Suva è un'azienda autonoma di diritto pubblico che assicura oltre 100 000 aziende, ossia circa 1,8 milioni di lavoratori e disoccupati, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Su incarico della Confederazione gestisce anche l'assicurazione militare. Le sue prestazioni comprendono la prevenzione, l'assicurazione e la riabilitazione. Dalla Suva i clienti possono attendersi correttezza, cortesia, competenza e orientamento ai risultati. La Suva non riceve sovvenzioni ma si autofinanzia. Gli utili vanno a beneficio degli assicurati. Nel suo Consiglio d'Amministrazione siedono i rappresentanti delle parti sociali e della Confederazione.