Premio internazionale Salute e Azienda 2007 a Lucerna

Il premio svizzero va a Kuhn Rikon. Il premio Salute e Azienda 2007 conferito dalla Sezione svizzera della Associazione Europea per la Promozione della Salute (AEPS) va all’azienda Kuhn Rikon con sede nel Tösstal. Il premio, istituito da Promozione Salute Svizzera, sarà consegnato l’8 dicembre in occasione del Simposio scientifico dell’AEPS organizzato a Lucerna dalla Suva.

Ciascuno dei nove membri dell’Associazione Europea per la Promozione della Salute (AEPS) premia una volta l’anno dei progetti per migliorare la salute nei luoghi di lavoro. La cerimonia di consegna si svolge durante l’assemblea nazionale dell’associazione.

Quest’anno il premio di 4000 franchi della Sezione svizzera è attribuito all’azienda Kuhn Rikon per il progetto vital@kuhnrikon. L’azienda Kuhn Rikon sviluppa, produce e commercializza pentole e accessori da cucina di elevata qualità. Il progetto premiato si riallaccia al programma PMI-vital di Promozione Salute Svizzera. In collaborazione con l’Istituto di Medicina Sociale e Preventiva si sono rilevati i carichi di lavoro e le risorse dei dipendenti di Kuhn Rikon. Una volta in possesso dei risultati, si sono attuate numerose iniziative, come per esempio: «Bike to work», un seminario sulla schiena, una giornata dedicata alla salute e vari check up (esame della pressione sanguigna ed oculare). Inoltre si è introdotto un nuovo modello concernente gli orari di lavoro. «Per l’azienda Kuhn Rikon è importante creare un clima di lavoro sereno in cui i dipendenti possono operare e muoversi a loro agio» ha sottolineato Daniel Obrist, responsabile promozione salute. Un impegno molto apprezzato dai collaboratori che, difatti, hanno accolto con molto entusiasmo le misure.

In occasione della cerimonia di consegna del premio si menzionerà in modo particolare anche il progetto di Carmen Eggenberger-Lüchinger del Comune di Schaan (FL), che ha ideato un modello per introdurre la promozione della salute nell’amministrazione governativa del Liechtenstein. Il progetto dimostra che è possibile attuare la promozione della salute, intesa come strategia aziendale, anche in un’amministrazione.

Il professor Roger Darioli, presidente della Sezione svizzera dell’AEPS, si dice convinto che la promozione della salute si affermerà sempre di più nel panorama europeo, grazie anche alle attività di scambio e informazione che si svolgono regolarmente a livello internazionale.

Il prezzo del burnout è di 4 miliardi l’anno

Il Colloquio AEPS che si svolgerà l’8 dicembre 2007 a Lucerna, è dedicato al tema Burnout nelle aziende - quo vadis. Un tema che interessa non solo la medicina ma anche l’economia, visto che la SECO stima i costi provocati dallo stress in oltre 4 miliardi di franchi l’anno. I costi sociali raddoppiano praticamente se si considerano anche i costi provocati da infortuni e malattie professionali.

Edouard Currat, membro della Direzione della Suva, si dichiara molto soddisfatto del fatto che il Colloquio, a cui partecipano oltre 70 specialisti in medicina, promozione della salute ed economia, si svolga a Lucerna. «Grazie al suo mix di prodotti – che consiste in prevenzione, assicurazione e riabilitazione – la Suva può incidere positivamente sull’andamento infortunistico» dice Currat «ma occorre nello stesso tempo promuovere in modo articolato e globale la salute dei lavoratori. La prevenzione si è affermata come intervento centrale nelle aziende. È l’unica maniera per ridurre efficacemente i costi della sanità, con un effetto positivo per tutti: per i lavoratori, che così aumentano il benessere; per i datori di lavoro, che così pagano premi più bassi; per le assicurazioni che così contrastano l’aumento dei costi.»

L’AEPS

L’Associazione Europea per la Promozione della Salute (AEPS) è stata fondata a Parigi nel 1970 dall’allora ministro della sanità francese Paul Ribeyre. Oggi ne fanno parte, oltre alla Francia, anche il Belgio, la Germania, l’Italia, la Grecia, il Lussemburgo, il Portogallo, la Spagna e la Svizzera. L’associazione organizza dei colloqui annuali dedicati alla promozione della salute e si propone di favorire lo scambio di informazioni a livello internazionale. Ogni anno assegna inoltre il Premio Salute e Azienda www.aeps-ch.org  

Informazioni ai giornalisti

Suva:
Barbara Salm, Public Relations, Fluhmattstrasse 1, 6002 Lucerna,
Tel. 041 419 50 25,, barbara.salm@suva.ch

Association Européene pour la promotion de la Santé, AEPS:
prof. Roger Darioli, Policlinique médicale universitaire, 1011 Lausanne
Tel. 021 314 61 07 fax 021 314 6108, Roger.Darioli@hospvd.ch 

Promozione Salute Svizzera:
Peter Burri, responsabile comunicazione, Dufourstrasse 30, 3000 Berna 6
Tel. 031 350 04 26, peter.burri@promotionsante.ch 

 

La Suva è un'azienda autonoma di diritto pubblico che assicura oltre 100 000 aziende, ossia circa 1,8 milioni di lavoratori e disoccupati, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Su incarico della Confederazione gestisce anche l'assicurazione militare. Le sue prestazioni comprendono la prevenzione, l'assicurazione e la riabilitazione. Dalla Suva i clienti possono attendersi correttezza, cortesia, competenza e orientamento ai risultati. La Suva non riceve sovvenzioni ma si autofinanzia. Gli utili vanno a beneficio degli assicurati. Nel suo Consiglio d'Amministrazione siedono i rappresentanti delle parti sociali e della Confederazione.

Newsletter. Abbonarsi ora all'indirizzo internet www.suva.ch/newsletter-i  

Promozione Salute Svizzera è una fondazione sostenuta da Cantoni e casse malati. Nata su incarico della Confederazione, essa coordina e valuta le misure volte a promuovere la salute (art. 19 della legge federale sull'assicurazione malattia). La Fondazione sottostà alla vigilanza della Confederazione. Il Consiglio di fondazione funge da principale organo decisionale. Promozione Salute Svizzera gestisce due sedi operative con gli uffici di Berna e Losanna.

www.gesundheitsfoerderung.ch