La Suva e i costruttori di ponteggi lanciano un concorso di disegno contro gli infortuni sui ponteggi

La Suva e la Società degli imprenditori svizzeri dei ponteggi SISP lanciano un concorso di disegno all'insegna del motto «Occhio a non cadere!». Il concorso invita le classi scolastiche di tutta la Svizzera ad ideare dei mega poster sui rischi e i pericoli dei lavori in quota. Con i trenta migliori disegni verranno realizzati dei manifesti giganti che nella primavera del 2009, nel quadro della campagna "Ponteggi sicuri", saranno affissi su ponteggi scelti in luoghi ad alta visibilità.

Ogni anno, in Svizzera, si verificano circa 3000 infortuni durante i lavori con i ponteggi. Parte di essi hanno per conseguenza l'invalidità o la morte della vittima. I costi assicurativi si aggirano attorno agli 80 milioni di franchi l'anno. L'obiettivo primario della campagna di prevenzione "Ponteggi sicuri" è quello di evitare sofferenze alle persone. Non va dimenticato, tuttavia, che un calo degli infortuni rappresenta un vantaggio per tutti gli assicurati, dal momento che la Suva destina le eccedenze direttamente agli assicurati attraverso riduzioni sui premi. Con il sostegno della Società degli imprenditori svizzeri dei ponteggi (SSIP), la Suva si appresta ora ad ampliare la campagna di prevenzione lanciata nel 2007 e invita le classi scolastiche a partecipare ad un concorso di disegno all'insegna del motto «Occhio a non cadere!» - un modo originale per integrare con creatività la campagna.

Possono partecipare tutte le classi dalla quarta elementare in su che hanno voglia di colorare il foglio da disegno forse più grande di tutta la Svizzera: un mega poster di circa 10 x 14 metri. Con i trenta migliori disegni, infatti, verranno realizzati dei manifesti giganti da appendere su ponteggi scelti nella primavera del 2009. L'obiettivo è di sensibilizzare tutti coloro che lavorano nell'edilizia e soprattutto i montatori dei ponteggi riguardo ai pericoli dei lavori in quota.

Affrontare con creatività i pericoli quotidiani

Dando spazio alla creatività degli alunni delle scuole, la Suva e la SISP si propongono di attirare maggiore attenzione sulla loro opera di prevenzione e di accrescerne l'efficacia. Da questa iniziativa traggono profitto anche gli studenti, che durante la realizzazione dei progetti imparano a conoscere i rischi e i pericoli del quotidiano e a riflettere sulle proprie esperienze con gli infortuni. Sul blog di classe all'indirizzo www.suva-megaposter.ch possono inoltre scambiare le loro esperienze sul progetto.

Una giuria selezionerà le migliori 30 proposte tra tutti i mega poster inviati. Essa è composta da quattro esperti: Niklaus Troxler, graphic designer; Beat W. Zemp (presidente dell'Associazione mantello degli insegnanti svizzeri); Josef Wiederkehr, membro del comitato direttivo della SSIP e Robert Odermatt, responsabile sicurezza sul lavoro alla Suva. Tutte le trenta classi i cui lavori verranno utilizzati per la realizzazione dei mega poster vinceranno un ingresso gratis al Seilpark di Engelberg. Verrà inoltre versato un contributo nella cassa di classe.

Termine per le iscrizioni: 13 ottobre 2008

Il concorso di disegno all'insegna del motto «Occhio a non cadere!» inizia alla metà di settembre 2008. Possono partecipare tutte le classi della Svizzera dalla quarta elementare in su. Il numero dei partecipanti è limitato. Veranno considerate soltanto i primi300 iscrizioni. Verranno premiate le trenta bozze in formato A2 più creative, incisive e colorate. Per introdurre gli alunni all'argomento, gli insegnanti riceveranno un kit di lavoro appena dopo l'iscrizione. Esso contiene tutte le informazioni necessarie e 9 lezioni di 45 minuti. I supporti didattici permettono agli alunni di acquisire conoscenze utili sulla valutazione dei rischi, su come riconoscere ed evitare i pericoli nel quotidiano e sulle leggi della gravità.

Per maggiori informazioni sul concorso si rimanda al sito www.suva-megaposter.ch

I giornalisti che desiderano maggiori informazioni possono contattare:

Barbara Salm, Comunicazione d'impresa, Suva, Fluhmattstrasse 1, 6002 Lucerna,
Tel. 041 419 50 25, barbara.salm@suva.ch 

La Suva è un'azienda autonoma di diritto pubblico che assicura oltre 100 000 aziende, ossia circa 1,9 milioni di lavoratori e disoccupati, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Su incarico della Confederazione gestisce anche l'assicurazione militare. Le sue prestazioni comprendono la prevenzione, l'assicurazione e la riabilitazione. Dalla Suva i clienti possono attendersi correttezza, cortesia, competenza e orientamento ai risultati. La Suva non riceve sovvenzioni ma si autofinanzia. Gli utili vanno a beneficio degli assicurati. Nel suo Consiglio d'Amministrazione siedono i rappresentanti delle parti sociali e della Confederazione.

Newsletter. Abbonarsi ora all'indirizzo internet www.suva.ch/newsletter-i  

La Società degli impresari svizzeri del ponteggio SSIP è stata fondata nel 1988 con sede a Berna. Il suo obiettivo primario è di mettere a disposizione posti di lavoro sicuri per migliaia di montatori di ponteggi. La SISP conta attualmente 160 membri (ditte di montaggio ponteggi, produttori di ponteggi, ditte di noleggio ponteggi e imprese miste) con circa 3'000 dipendenti e sette milioni di metri quadrati di ponteggio.