Prevenzione delle malattie professionali

«Qui ci si prende cura delle sue mani» è il titolo di una campagna di prevenzione lanciata dalla convenzione padronale dell’industria orologiera svizzera, Swiss Mechanic, il Gruppo svizzero dell’industria meccanica, Swiss Precision e il Forum Sicurezza sul lavoro in collaborazione con la Suva. La campagna si rivolge all’industria metalmeccanica, in quanto i lavoratori di questo settore entrano regolarmente in contatto con oli minerali e altri fluidi per la lavorazione dei metalli.

Con 738 casi nel 2007, le malattie cutanee si collocano al secondo posto, subito dopo le ipoacusie, tra le malattie professionali più diffuse. Le dermatosi provocate dal contatto con oli minerali o altri fluidi per la lavorazione dei metalli colpiscono ogni anno 3 000 lavoratori e costano alle imprese oltre 3,5 milioni di franchi l’anno.

Fluidi per la lavorazione dei metalli

Questi fluidi comprendono principalmente i lubrificanti per organi meccanici di macchine e motori. Contrariamente ai virus, organismi viventi, questi liquidi non possono essere distrutti dalle difese immunitarie. Nel caso delle dermatosi, solo la totale assenza di contatto con le sostanze incriminate garantisce una guarigione duratura. Per il 10 per cento delle persone interessate questo significa cambiare professione e riqualificarsi in un’altra attività.

La nuova campagna di prevenzione dedicata alle malattie cutanee provocate dagli oli minerali e i fluidi di lavorazione è rivolta a 8 800 imprese, per un totale di circa 100 000 persone. Caratterizzata dallo slogan «Qui ci si prende cura delle sue mani», la campagna si articola in due parti: un’iniziativa a livello aziendale e un sostegno tramite la rete Internet.

8 800 pacchetti

Le imprese metalmeccaniche riceveranno prossimamente un pacchetto contenente un set per la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione rivolta ai dipendenti. Il set comprende alcuni prodotti per la cura e la protezione della pelle (sapone liquido e crema), 9 paia di guanti di protezione speciali e materiale informativo di vario genere (manifesti, autoadesivi e una lista di controllo).

Siti Internet

Sul sito www.sapros.ch/metal  le imprese possono riordinare i prodotti e i guanti e confrontare le offerte dei vari fornitori.

La campagna è corredata da informazioni dettagliate sulla protezione della pelle sul sito www.2mani.ch .

Meno costi grazie alla prevenzione

Marc Truffer, Suva, direttore della Divisione sicurezza del lavoro a Losanna, è il promotore della campagna: «L’obiettivo è sensibilizzare tutte le aziende del settore e diminuire il numero delle dermatosi di oltre il 10 per cento nei prossimi tre anni». Nel campo della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali la Suva occupa una posizione di primo piano. I vantaggi per le imprese sono di due tipi: calo dei costi indiretti e riduzione dei premi LAINF.

Per maggiori informazioni i giornalisti possono rivolgersi a:

Claudio Borsari, Suva Bellinzona, Piazza del Sole 6, 6501 Bellinzona
Tel. 091 820 20 04, claudio.borsari@suva.ch 

La Suva è un'azienda autonoma di diritto pubblico che assicura oltre 100 000 aziende, ossia circa 1,9 milioni di lavoratori e disoccupati, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Su incarico della Confederazione gestisce anche l'assicurazione militare. Le sue prestazioni comprendono la prevenzione, l'assicurazione e la riabilitazione. Dalla Suva i clienti possono attendersi correttezza, cortesia, competenza e orientamento ai risultati. La Suva non riceve sovvenzioni ma si autofinanzia. Gli utili vanno a beneficio degli assicurati. Nel suo Consiglio d'Amministrazione siedono i rappresentanti delle parti sociali e della Confederazione.

Newsletter. Abbonarsi ora all'indirizzo internet www.suva.ch/newsletter-i