La Suva formula un decalogo comportamentale per gli operatori forestali

Allarme infortuni nel settore forestale Da novembre 2008 a gennaio 2009 si sono verificati sei infortuni mortali durante la raccolta del legname. La Suva ha risposto prontamente a questi tragici eventi elaborando «10 regole di comportamento per la sicurezza nella raccolta del legname».

Secondo le statistiche della Suva, i lavori di raccolta del legname sono in assoluto tra i più pericolosi dal punto di vista infortunistico. Nel 2007 le imprese forestali hanno registrato 295 infortuni ogni 1000 occupati a tempo pieno. Non solo: nel corso di un anno si infortuna un apprendista su due. Negli ultimi tre mesi si sono verificati ben 6 infortuni mortali durante le attività di raccolta del legname. Dal mese di febbraio 2008, nelle aziende forestali ci sono stati otto infortuni con esito mortale, ossia quasi il doppio della media pluriennale.

Valutare correttamente i rischi
Cambiando radicalmente il proprio comportamento è possibile evitare un infortunio e salvare una vita. Questo va a vantaggio anche dei clienti che ne beneficiano sotto forma di premi più bassi. Spesso, si tende a sottovalutare i rischi nel settore forestale o a sopravvalutare le proprie capacità. Questo atteggiamento va sradicato ed è per questo che la Suva lancia l'allarme: il suo obiettivo è sensibilizzare le aziende forestali svizzere allo scopo di migliorare la sicurezza nel lavoro quotidiano. Da qui nasce l'idea delle «10 regole di comportamento per la sicurezza nella raccolta del legname».

Ecco cosa raccomanda la Suva:
  • non eseguire mai da soli l'abbattimento dell'albero né gli altri lavori che richiedono l'uso della motosega;
  • esaminare accuratamente l'albero da tagliare e la zona circostante;
  • attenersi sempre alle regole di sicurezza e comportamento durante l'abbattimento (ad esempio, dopo il taglio di abbattimento, raggiungere sempre il luogo di ritirata);
  • ottimizzare l'organizzazione per i casi di emergenza;
  • seguire gli apprendisti con particolare attenzione per tutta la durata del tirocinio.

 

Prossima campagna
Oltre a questi provvedimenti di natura urgente, per la prossima stagione silvana la Suva ha previsto di lanciare una nuova campagna dedicata ai comportamenti a rischio nelle attività forestali.

Per ulteriori informazioni sulle misure Suva nel settore forestale consultare la pagina Internet www.suva.ch/aziende-forestali
I giornalisti che desiderano maggiori informazioni possono contattare:
Helene Fleischlin, Comunicazione d'impresa, Suva, Fluhmattstrasse 1, 6002 Lucerna,
tel. 041 419 65 14, helene.fleischlin@suva.ch 


Othmar Wettmann, responsabile Settore legno e servizi, Suva, Rösslimattstrasse 39, 6005 Lucerna,
tel. 041 419 52 68, othmar.wettmann@suva.ch 



La Suva è un'azienda autonoma di diritto pubblico che assicura oltre 100 000 aziende, ossia circa 1,9 milioni di lavoratori e disoccupati, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Su incarico della Confederazione gestisce anche l'assicurazione militare. Le sue prestazioni comprendono la prevenzione, l'assicurazione e la riabilitazione. Dalla Suva i clienti possono attendersi correttezza, cortesia, competenza e orientamento ai risultati. La Suva non riceve sovvenzioni ma si autofinanzia. Gli utili vanno a beneficio degli assicurati. Nel suo Consiglio d'Amministrazione siedono i rappresentanti delle parti sociali e della Confederazione.

Newsletter. Abbonarsi ora all'indirizzo internet www.suva.ch/newsletter-i