André Meier è il nuovo capo della Divisione sicurezza sul lavoro

La Commissione amministrativa della Suva ha nominato il quarantenne lucernese André Meier nuovo capo della Divisione sicurezza sul lavoro per la Svizzera tedesca. Meier si insedierà nell'agosto del 2012 succedendo a Robert Odermatt, che ha guidato la Divisione per 25 anni e sta ora per andare in pensione.

André Meier, originario di Rickenbach nel Canton Lucerna, ha i migliori requisiti per dirigere la Divisione sicurezza sul lavoro Svizzera tedesca della Suva. Dopo la laurea in matematica e fisica all'Università di Friburgo, ha conseguito il diploma di insegnante liceale. Ha inoltre acquisito il diploma di ingegnere gestionale e ha completato i corsi CFSL per esperti nell'ambito della sicurezza e ingegneri della sicurezza. Infine, nel 2008, ha ottenuto il Master of Advanced Studies in lavoro e salute del Politecnico di Zurigo e Università di Losanna.
Da insegnante a responsabile della sicurezza
Il futuro capo della Divisione sicurezza sul lavoro ha iniziato il suo percorso professionale come insegnante presso la scuola magistrale cantonale e il liceo di Hitzkirch, per poi passare all'attività di junior consultant nel ramo informatico. Dal 2002 al 2007 ha lavorato alla Suva come ingegnere della sicurezza. Successivamente è stato assunto alla Coop (sede di Basilea) come responsabile sicurezza e servizi. In questa funzione, è stato la persona di riferimento per la sicurezza e la tutela della salute in tutto il gruppo Coop. Il 1° agosto, André Meier assumerà il suo nuovo incarico presso la Suva.
Un'eredità importante

Nella Divisione sicurezza sul lavoro presso la sede Suva di Lucerna lavorano circa 120 persone. Il loro compito è quello di prevenire gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali nella Svizzera tedesca e in Ticino. A questo scopo, la Divisione realizza campagne di informazione e sensibilizzazione, offre formazioni, esegue controlli nelle aziende assicurate alla Suva e fornisce loro il proprio supporto per una prevenzione efficace. Nei 25 anni in cui è stato a capo della Divisione, Robert Odermatt ha giocato un ruolo decisivo, affrontando temi complessi come l'esposizione all'amianto, lo sviluppo di approcci sistematici per la gestione della sicurezza nel rispetto della direttiva MSSL e il rinnovo della strategia di prevenzione.

La Suva lo ringrazia per il prezioso lavoro svolto nella sua lunga carriera.

Informazioni per i giornalisti:

Roland Hügi, Comunicazione d'impresa,
tel. 041 419 65 14, roland.huegi@suva.ch

 

Operante dal 1918, oggi la Suva occupa 3000 collaboratori nella sede principale di Lucerna, nelle 18 agenzie sul territorio nazionale e nelle due cliniche di riabilitazione a Bellikon e Sion. È un'azienda autonoma di diritto pubblico che assicura 115 000 imprese, ovvero 2 milioni di lavoratori e disoccupati, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Dal 2005 gestisce anche l'assicurazione militare su mandato del Consiglio federale. Le prestazioni comprendono assicurazione, prevenzione e riabilitazione. La Suva ha un volume premi di 4,3 miliardi di franchi. Si autofinanzia, non beneficia di fondi pubblici e ridistribuisce gli utili agli assicurati sotto forma di riduzione dei premi. Nel Consiglio d’amministrazione sono rappresentate le parti sociali – datori di lavoro e lavoratori – e la Confederazione.