Roberto Dotti nuovo direttore dell'agenzia Suva Bellinzona

Nella riunione del 27 marzo 2013, la Commissione amministrativa della Suva ha nominato il cinquantenne ticinese Roberto Dotti nuovo direttore dell'agenzia di Bellinzona. Dal 1° settembre 2013 Dotti prende il posto di Fiorenzo Gioli che, entrato a far parte della Suva nel 1973, negli ultimi otto anni è stato a capo dell'agenzia di Bellinzona.

Roberto Dotti, cresciuto a Montecarasso (TI), lavora dal 2004 come medico di circondario alla Suva Bellinzona. Ha studiato medicina all'Università di Zurigo dove si è laureato nel 1990. Dopo anni di perfezionamento in diverse cliniche ha conseguito la specializzazione in chirurgia ortopedica. Dal 2001 al 2003, in qualità di capoclinica, Dotti ha diretto il Reparto di chirurgia della colonna vertebrale e ortopedia nel Centro svizzero per paraplegici di Nottwil. In seguito ha svolto la funzione di supplente del medico capo nel Centro di reclutamento dell'esercito a Nottwil. Nove anni fa Dotti ha iniziato a lavorare come medico di circondario alla Suva Bellinzona. Nel gennaio 2011 ha assunto la funzione di responsabile di gruppo medico. Dotti inizierà la sua nuova attività di direttore il 1° settembre 2013.

Addio dopo quaranta anni di attività alla Suva

La Suva Bellinzona, con sede nella Piazza del Sole, conta 91 dipendenti. Le sue attività principali sono la gestione dei casi d'infortunio e la consulenza e assistenza alle imprese assicurate in Ticino e nel Moesano (Grigioni). La Suva Bellinzona assicura circa 60mila lavoratori in oltre 5500 aziende. Fiorenzo Gioli dirige l'agenzia da otto anni e il suo pensionamento va praticamente a coincidere con i quaranta anni di servizio all'Istituto nazionale di assicurazione infortuni. La Suva coglie l'occasione per ringraziare Gioli del prezioso impegno profuso nel corso della sua lunga carriera.

Informazioni per i giornalisti:

Silvia Giacomotti, Comunicazione d'impresa
tel. 041 419 63 81, silvia.giacomotti@suva.ch 


Operante dal 1918, oggi la Suva occupa 3100 collaboratori nella sede principale di Lucerna, nelle 18 agenzie sul territorio nazionale e nelle due cliniche di riabilitazione a Bellikon e Sion. Azienda autonoma di diritto pubblico con un volume premi di 4,4miliardi di franchi, la Suva assicura 118000 imprese, ossia 1,9milioni di lavoratori, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Le persone disoccupate sono automaticamente assicurate alla Suva. Dal 2005 gestisce anche l'assicurazione militare su mandato del Consiglio federale. Le prestazioni comprendono assicurazione, prevenzione e riabilitazione. La Suva si autofinanzia, non beneficia di fondi pubblici e ridistribuisce gli utili agli assicurati sotto forma di riduzione dei premi. Nel Consiglio d’amministrazione sono rappresentate le parti sociali – datori di lavoro e lavoratori – e la Confederazione.