Argomento d'attualità. Con il caldo aumenta il pericolo zecche

L'Ufficio federale della sanità pubblica comunica che i casi di meningite da zecca sono aumentati di molto. Un fenomeno inquietante, tanto più che sull'intero territorio nazionale si registra un raddoppiamento dei casi.

Ogni anno la Suva registra più di 9000 casi di punture di zecche. È urgente fare qualcosa! Sebbene non esista una protezione totale contro le malattie trasmesse dal morso di zecca, è comunque possibile ridurre il pericolo di essere morsi con alcune semplici precauzioni:

  • si raccomanda di evitare la vegetazione folta, le sterpaglie e il sottobosco quando si va nei boschi, si sta in giardino e durante le escursioni in montagna,
  • indossare abiti chiusi di colore chiaro che facilitano l'individuazione delle zecche
  • usare un prodotto repellente da spruzzare su pelle e abiti
  • dopo essere stati nei boschi o in giardino fare un attento esame visivo alla ricerca di eventuali zecche
  • se si trova una zecca: rimuoverla subito con una pinzetta appuntita o con le speciali pinze per zecche.
Informazioni per i giornalisti
Serkan Isik, Comunicazione d'impresa,
Tel. 041 419 65 14 serkan.isik@suva.ch 

Operante dal 1918, oggi la Suva occupa 3200 collaboratori nella sede principale di Lucerna, nelle 18 agenzie sul territorio nazionale e nelle due cliniche di riabilitazione a Bellikon e Sion. Azienda autonoma di diritto pubblico con un volume premi di 4,2 miliardi di franchi, la Suva assicura 120 000 imprese, ossia 1,9milioni di lavoratori, contro le ripercussioni degli infortuni e delle malattie professionali. Le persone disoccupate sono automaticamente assicurate alla Suva. Dal 2005 gestisce anche l'assicurazione militare su mandato del Consiglio federale. Le prestazioni comprendono assicurazione, prevenzione e riabilitazione. La Suva si autofinanzia, non beneficia di fondi pubblici e ridistribuisce gli utili agli assicurati sotto forma di riduzione dei premi. Nel Consiglio d'amministrazione sono rappresentate le parti sociali – datori di lavoro e lavoratori – e la Confederazione.