Pericolo d'incendio durante l'Avvento – Quest'anno rischio ancora più elevato

Comunicato stampa CIPI, UPI, Suva,

Avvento, tempo di attesa... in quest'anno così particolare, mancando grandi eventi e appuntamenti, lo trascorreremo per lo più a casa. Nella stagione fredda si accendono candele per rendere la casa più accogliente e creare atmosfera. Il Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi (CIPI), l'UPI e la Suva temono che il rischio d'incendio aumenti e danno consigli di sicurezza.

Le candele sono un elemento imprescindibile dell'Avvento. Quest'anno forse più del solito, visto che i contatti sociali e i viaggi saranno possibili solo limitatamente a causa della pandemia. Trascorreremo quindi le Feste nelle nostre case che cercheremo di rendere calde e accoglienti. Le candele, tuttavia, possono essere pericolose. Se collocate in un punto sbagliato o lasciate incustodite, possono ridurre in cenere un'intera abitazione in pochissimo tempo. Quest'anno, il Centro d'informazione per la prevenzione degli incendi (CIPI), l'UPI e la Suva temono che il rischio d'incendio sarà più elevato perché i grandi eventi sono stati cancellati e la gente passerà più tempo in casa.

Rilevatori di fumo solo nel 19 % delle abitazioni

Le candele non sorvegliate figurano tra le principali cause d'incendio in case e appartamenti su tutto l'arco dell'anno. A chi non vuole rinunciare alle candele in cera si raccomanda di spegnerle sempre prima di uscire dalla stanza. E se dovesse svilupparsi un incendio, il rilevatore di fumo permette di intervenire in tempo per limitare i danni. Questo dispositivo è importante soprattutto di notte, quando si dorme. Un sondaggio dell'UPI indica tuttavia che nel 2018 solo il 
19 % dei nuclei familiari svizzeri disponeva di un rilevatore di fumo.

Luci LED come alternativa alle candele in cera

Un'alternativa alle candele in cera sono le luci e ghirlande LED che, stando ai risultati del sondaggio dell'UPI, sono sempre più apprezzate. Nel 2018, il 58 % della popolazione residente in Svizzera aveva un albero di Natale a casa, di cui uno su quattro addobbato con candele tradizionali e circa il 60 % con candele LED.

Consigli per un Avvento sicuro

  • Le candele e ghirlande LED sono più sicure di quelle in cera.
  • Spegnere subito le candele che non si possono sorvegliare.
  • Riporre fiammiferi e accendini fuori dalla portata dei bambini.
  • Collocare le candele su una base stabile e non infiammabile, a una distanza sufficiente da tessili, decorazioni e altri materiali infiammabili.
  • Verificare che le candele siano fissate correttamente e in verticale sulla corona dell'Avvento o sull'albero di Natale.
  • Sostituire le candele non appena sono a due dita traverse dalla corona dell'Avvento o dall'albero di Natale.
  • Prestare attenzione quando si scartano i regali: spesso è proprio la carta regali a prendere fuoco.
  • Installare rilevatori di fumo.
  • Immergere il tronco dell'albero di Natale in acqua e bagnarlo regolarmente per tenerlo verde più a lungo.
  • Tenere a portata di mano una coperta antincendio per i casi di emergenza. Consigli per l'acquisto di coperte antincendio: prodotti.upi.ch  .

Maggiori informazioni:

Rolf Meier, Ufficio Media CIPI,

031 320 22 82, media@bfb-cipi.ch

Mara Zenhäusern, Ufficio Media UPI,

031 390 21 21, media@upi.ch

Natascha Obermayr, portavoce Suva,

041 419 59 10, natascha.obermayr@suva.ch