Calcio: chi disputerà la Coppa Svizzera grazie alla vittoria del Trofeo Fair Play?

Tra le squadre amatoriali svizzere, a chi va la palma del gioco più corretto? A metà campionato, una squadra maschile del distretto di Entlebuch e due squadre femminili, una di San Gallo e una di Soletta, guidano la classifica del Trofeo Fair Play. Sono prossime ad aggiudicarsi la partecipazione alla Coppa Svizzera, ma la gara è ancora aperta.

Ogni anno sui campi di calcio delle leghe amatori si contano all'incirca 45 000 infortuni e costi pari a 160 milioni di franchi. Per promuovere il fair play e ridurre gli infortuni sui campi di calcio, la Suva e l'Associazione Svizzera di Football consegnano un premio alle dieci squadre più corrette. Le prime classificate si qualificano direttamente al girone finale dell'Helvetia Coppa Svizzera (uomini) e della Coppa Svizzera femminile (donne).


Siamo ormai a metà del cammino che porta all'assegnazione del Trofeo Fair Play. Il team della Svizzera centrale FC Escholzmatt-Marbach è in testa alla categoria maschile, seguito dalla squadra friburghese US Basse-Broye e dal FC Oberwil del Canton Basilea Campagna. Tra le squadre femminili, a contendersi il primo posto sono il FC Ebnat-Kappel del Canton San Gallo e il FC Däniken-Gretzenbach di Soletta.

Christoph Spycher, direttore sportivo degli Young Boys

Egli racconta in un video cosa significa per lui «fair play».