Gli edifici costruiti prima del 1990 possono contenere amianto

Marcel Hauri,

Anche se vietato dal 1990, il pericolo amianto è tuttora presente. È necessario prestare la massima attenzione soprattutto nella ristrutturazione di vecchi immobili.

«Sono rimasto sconvolto quando ho visto il reportage di 10vor10» ci ha confidato Stefan Scherer, esperto Suva per l'amianto. Nel reportage in questione   (solo in lingua tedesca) alcuni ex dipendenti di un'azienda di riciclaggio hanno dichiarato di aver sminuzzato delle lastre in fibrocemento senza alcuna protezione. «Probabilmente non è un caso isolato» ha dichiarato il nostro esperto aprendo diversi documenti sul suo laptop. I messaggi che compaiono sullo schermo sono inequivocabili: «Attenzione: pericolo di morte!» dice uno di questi con tono allarmente.

Da diversi anni egli si occupa, con i suoi colleghi, di fare prevenzione e di sensibilizzare gli addetti ai lavori a manipolare correttamente questo materiale, le cui fibre, se inalate, dopo molti anni possono provocare il mesotelioma pleurico maligno. «È come per il fumo: i danni si manifestano a molti anni di distanza. Per questo le persone esposte faticano a valutare i rischi nel modo giusto» afferma Scherer. Ed è proprio questo uno degli aspetti più subdoli dell'amianto.

Protezione dalle malattie professionalie

I pericoli legati all'amianto

Da fibra miracolosa a materiale killer

Quando fu scoperto l'amianto venne definito una fibra miracolosa, per vari motivi: ottima resistenza al calore, eccellente potere isolante, inattaccabile dagli acidi. In Svizzera veniva utilizzato soprattutto nell'edilizia. I pannelli ondulati di Eternit, tanto osannati all'inizio, sono diventati ora una minaccia. Ma l'amianto non è stato usato solo per realizzare coperture o pensiline: lo si può trovare negli isolamenti, nelle colle per piastrelle e negli intonaci. Spesso i pannelli dei fusibili e gli impianti elettrici contengono materiali contenenti amianto e l'elenco non è esaustivo. «Tutto quello che è stato costruito prima del 1990 può contenere amianto» afferma Scherer. Se inglobato in una matrice solida, l'amianto non è dannoso. Tuttavia, se sottoposto a lavorazione meccanica, il materiale che lo contiene rischia di liberare nell'aria le proprie fibre.

Tipici materiali contenenti amianto 

Valutare correttamente le fonti di amianto

Valutare correttamente le fonti di amianto

Attenzione in caso di ristrutturazione!

Un vecchio edificio in corso di ristrutturazione o demolizione richiede la massima attenzione, dichiara Scherer. Durante i lavori si forma sempre della polvere e se non si proteggono le vie respiratorie in modo adeguato, ci si espone a un grave rischio, con conseguenze nefaste. «Ogni anno registriamo più di 100 decessi per un'esposizione all'amianto». Le vittime sono spesso lavoratori che sono stati esposti alle fibre di amianto 30 o 40 anni prima. Per loro la morte sopraggiunge con sofferenze indicibili.

I superiori continuano a sottovalutare i rischi enormi che corrono i lavoratori. Anche gli artigiani sono esposti a questa minaccia, a volte per ignoranza, scarsa sensibilità nei confronti del pericolo o per motivi finanziari. Lo scorso anno gli esperti per la sicurezza della Suva hanno riscontrato ben 83 casi di irregolarità e per questo hanno dovuto sospendere i lavori sui cantieri. «Non appena constatiamo che non sono stati svolti tutti gli accertamenti d'obbligo preliminari e che l'azienda non ha adottato adeguate misure di protezione il nostro intervento è immediato» dichiara Scherer. Ovviamente, per motivi di protezione dei dati non è lecito sapere cosa accadrà alla ditta di riciclaggio. Quel che è certo è che gli specialisti in prevenzione della Suva non resteranno a guardare.

Pericoli negli edifici costruiti prima del 1990:

Amianto

Come si sviluppa un mesotelioma

la polvere di amianto inalata penetra nel tessuto polmonare e nella pleura attraverso i bronchi. Le cellule immunitarie lì presenti non sono in grado di eliminare le fibre lunghe e sottili, il che provoca un ispessimento e una proliferazione delle cellule mesoteliali della pleura. Il mesotelio è una membrana formata da due strati tra i quali si raccoglie una piccola quantità di liquido che favorisce lo scorrimento dei polmoni all'interno della cassa toracica. Quando si sviluppa un mesotelioma maligno, la pleura si ispessisce e comprime il tessuto polmonare; il tumore si diffonde poi in tutto il corpo tramite la circolazione sanguigna.

L'amianto è ancora una minaccia

  • Le fibre di amianto, se inalate, sono pericolose per la salute.
  • L'amianto è potenzialmente presente in tutti gli edifici costruiti prima del 1990.
  • Prima di iniziare dei lavori di ristrutturazione o risanamento in un edificio, è importante accertare tempestivamente se c’è amianto e consultare un esperto, se necessario.
  • Per proteggere se stessi e gli altri, è fondamentale rispettare le regole vitali  .

Abbonarsi alla newsletter

La newsletter permette di restare sempre aggiornati. Ecco come abbonarsi.