Carnevale: proteggere l’udito è d’obbligo

Stefanie Egli,

Il Carnevale è per molti uno dei momenti clou dell’anno. Ma quando sfilano le guggen e i gruppi musicali, i decibel salgono spesso alle stelle. Leggete qui come proteggere al meglio il vostro udito.

Beeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeep   Zz  

Sentite forse in sottofondo un fischio continuo che vi fa quasi impazzire? O

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

assomiglia più a una specie di ronzio? In questo caso siete probabilmente affetti da acufene o «tinnito». L’acufene è un disturbo dell’udito che si può manifestare in seguito a un’esposizione a un rumore intenso. Nelle sue forme più gravi può essere estremamente fastidioso. Ma non è il solo disturbo provocato dal rumore intenso, che è anche all'origine di altri danni all’udito come l’ipoacusia o la riduzione della capacità uditiva.

 

Decibel alti a Carnevale

Durante il Carnevale il livello di rumore prodotto nelle vie del centro città può sfiorare i 95 decibel. Quando le guggen e i gruppi musicali si esibiscono all'interno di un locale, si raggiungono addirittura i 105 decibel, un valore superiore al limite imposto alle discoteche. «Con questi livelli sonori raccomandiamo l’uso dei protettori auricolari» afferma Heinz Waldmann, responsabile del Settore fisica della Suva.

Fasnacht, Gehörschutz, Pro, Guggenmusik

Un danno all’udito non è divertente: indossate un dispositivo di protezione dell’udito quando siete esposti a rumori o musica forte.

Ascoltate come un danno all’udito compromette la percezione acustica:

Conversazione in un ristorante con danni all'udito   

Previsioni del tempo con e senza danni all'udito  

Concerto di Vivaldi con danni all'udito  

I nostri consigli

Non «suona» molto bene, vero? Ecco alcuni consigli utili per proteggere l'udito:

  • Utilizzare i tappi per le orecchie quando il rumore è tale da impedire una normale conversazione.
  • Mantenersi a una certa distanza dalle sorgenti sonore (altoparlanti, strumenti a fiato).
  • Ogni tanto fare una pausa e allontanarsi dalla sorgente sonora per far riposare l'udito.
  • Se dopo essere stati esposti a forte rumore, si percepisce una pressione nelle orecchie, si ha l'impressione di non sentire bene o si avverte un ronzio continuo, bisogna assolutamente far riposare l'udito. Qualora i sintomi persistano dopo 24 ore, è meglio consultare un medico.

Potete trovare un'ampia gamma di dispositivi di protezione dell'udito su www.sapros.ch  .

Il sito web di Cercle Bruit Svizzera  contiene molte informazioni e consigli sul tema del «rumore».