Per un tirocinio in sicurezza

Marcel Hauri,

Ad agosto, circa 40 000 giovani iniziano il tirocinio. Affinché questa esperienza possa rimanere un ricordo positivo, servono buoni esempi e apprendisti coraggiosi.

Ogni giorno gli apprendisti sono chiamati a svolgere nuove mansioni e nuovi compiti, sicché spesso non è facile avere tutto sotto controllo e individuare i possibili rischi. Per questo motivo hanno il diritto di dire STOP se si presenta un pericolo o non si sentono sicuri! La situazione, poi, andrà chiarita con i superiori.

L'apprendista Cyrill Nänni non ha detto STOP. Quel giorno, nel parcheggio davanti a una casa, c'era molto da fare: per accelerare i tempi Cyrill ha spinto degli arbusti nel trituratore con cui stava lavorando. Un gesto imprudente che ha pagato a caro prezzo, con la perdita della mano destra.

Cyrill Nänni, Unfall, Amputation, Cyrill Nänni hat bei einem Häckslerunfall im November 2016 seine rechte Hand verloren. Nach dem Aufenthalt in der Rehaklinik Bellikon hat er eine Lehre als Detailhandelsangestellter begonnen.
Mentre utilizzava un trituratore, l'apprendista Cyrill Nänni ha perso l'avambraccio destro in seguito a un infortunio sul lavoro.

Materiali didattici, video e informazioni dettagliate per affrontare il tirocinio in sicurezza:

Tirocinio in sicurezza

Il tragico esempio di Cyrill Nänni mostra cosa può succedere quando si lavora in situazioni di stresse:

  • non si rispetta una regola vitale;
  • l'incarico da svolgere non è chiaro;
  • l'apprendista si sente insicuro o sotto pressione.

Non è sempre facile dire STOP e sospendere i lavori in caso di pericolo. Eppure gli apprendisti dovrebbero trovare il coraggio per farlo. 

In qualità di superiori o formatori professionali, dovete sostenere i vostri apprendisti in tal senso. All'inizio del tirocinio, sottoscrivete congiuntamente il tesserino STOP, che autorizza gli apprendisti a sospendere i lavori in caso di pericolo.

Le regole imprescindibili per garantire la sicurezza sul lavoro

I punti fondamentali della sicurezza sul lavoro spiegati in modo semplice.

Vai all'articolo 

Per Felix Weber, presidente della Direzione della Suva, dare il buon esempio è estremamente importante. Tanto che afferma: «Il livello massimo di eccellenza che un capo si aspetta dai suoi collaboratori equivale all'esempio più modesto che propone loro». Un capo o un superiore, quindi, dovrebbe sempre garantire la sicurezza del personale, perché così facendo contribuisce in modo determinante al successo dell'azienda.

Dare il buon esempio è importante

«La sicurezza è compito del direttore»: ecco cosa ne pensa Felix Weber, presidente della Direzione della Suva.

Il video con Thomas Schwegler, capo di una piccola azienda di produzione, mostra quanto può essere difficile per un responsabile dover fare i conti con un grave infortunio. Schwegler stava pranzando con la sua famiglia quando è suonato il telefono. Non potrà mai dimenticare quel giorno. Ascoltate il suo racconto.

«Ho solo visto due lenzuoli che coprivano due corpi senza vita.»

Thomas Schwegler, direttore d'azienda, racconta cosa è accaduto quel giorno che non potrà mai dimenticare.

Non tutti gli infortuni hanno un epilogo così tragico come quello verificatosi nell'azienda di Thomas Schwegler. Ogni anno, però, 25 000 apprendisti subiscono un infortunio sul lavoro. Questa situazione è inaccettabile e si può evitare. Abbiamo raccolto informazioni e documenti   utili per organizzare un tirocinio in sicurezza. 
Formare gli apprendisti richiede pazienza, ma ha anche i suoi lati piacevoli. Buon lavoro!

Moduli di prevenzione per un tirocinio in sicurezza

Prenotate i nostri moduli di prevenzione, strutturati appositamente per rispondere alle esigenze degli apprendisti: