«Un controllo serve sempre»

Regula Müller,

Il Berufslernverbund sostiene le aziende nella formazione degli apprendisti. Tra le sue attività vi è anche la promozione della sicurezza sul lavoro, dichiara Eva-Maria Stalder, responsabile della segreteria.

Il vostro ruolo è di essere anche responsabili per la formazione degli apprendisti in materia di sicurezza sul lavoro. Quali sono i vostri compiti? 

Per tutti i nuovi apprendisti organizziamo una giornata di benvenuto dove si parla anche di sicurezza. Simuliamo varie situazioni di lavoro in diverse postazioni, ad esempio mostriamo agli apprendisti come individuare ed eliminare i pericoli, spieghiamo loro come garantire la sicurezza sul lavoro e quali sono gli aspetti economici legati a un infortunio. 
In base all'art. 11a-g dell'Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali (OPI), la Commissione federale di coordinamento per la sicurezza sul lavoro ha emanato la direttiva 6508 concernente il ricorso in materia di sicurezza sul lavoro. In base alle disposizioni di legge tutte le aziende esposte a pericoli particolari (ad es. quelle del settore metalmeccanico) devono rivolgersi a degli specialisti per poter valutare e individuare in modo corretto i pericoli.
Tra le attività di aggiornamento in materia di sicurezza rientrano la soluzione settoriale di Swissmechanic, la formazione specifica al settore di almeno mezza giornata per gli addetti alla sicurezza e le persone di contatto per la sicurezza sul lavoro e la partecipazione alle giornate ERFA. 

 

Usate anche il materiale fornito dalla Suva? 

Certamente, per le nostre attività di formazione in materia di sicurezza usiamo anche le pubblicazioni della Suva. Ad esempio, 10 mosse per un tirocinio in sicurezza  , DangerZone   oppure le regole vitali  .

 
Eva-Maria Stalder, Berfuslernverbund Thal-Mittelland, Lernende, unfallfrei, Arbeitssicherheit, Schulung

Quali sono gli aspetti più importanti per le vostre attività di prevenzione degli infortuni tra gli apprendisti?

La sicurezza sul lavoro funziona solo con regole chiare e vigilando sul loro rispetto. È anche importante dare per primi il buon esempio. Infatti, sin dal primo giorno insegniamo agli apprendisti a dire «STOP» o a dire semplicemente «no». Questo significa che non devono svolgere lavori pericolosi e devono pretendere che sul lavoro sia garantita la sicurezza.

Come vedete il rapporto degli apprendisti nei confronti della sicurezza sul lavoro?

Gli apprendisti sono sempre sorpresi nel constatare quali pericoli si nascondono nell'ambiente di lavoro e quali possono essere le conseguenze di un infortunio. Accettano le regole che dispensiamo e a volte fanno domande critiche sul perché occorre applicarle. Le nostre spiegazioni gli servono per mettere in pratica le regole. Nonostante tutto, un controllo serve sempre.

Apprendisti: attenti ai rischi!

Per gli apprendisti il rischio di subire un infortunio sul lavoro è superiore del 50 per cento rispetto agli altri dipendenti in azienda. Le cause? Mancanza di esperienza, scarsa consapevolezza dei rischi, eccessiva fiducia nelle proprie capacità, disattenzione ma anche cattivi esempi. Qui trovate alcuni consigli utili per gli apprendisti  .

 

Moduli di prevenzione per un tirocinio in sicurezza

Prenotate i nostri moduli di prevenzione, strutturati appositamente per rispondere alle esigenze degli apprendisti:

 

Il Berufslernverbund 

Il Berufslernverbund Thal-Mittelland   si occupa di selezionare gli apprendisti per le aziende associate, si dedica inoltre alle pratiche amministrative per conto loro e assiste gli apprendisti lungo tutto il loro percorso formativo. In questo modo, l'azienda formatrice può concentrarsi esclusivamente sulla formazione specialistica dell'apprendista.