194171685-840x310, 194171685.JPG, Velofahrer, dirtybiken, Wagnis,

Assicurazione infortuni: come garantirsi una copertura ottimale per i trick con la bici?

Esther Galliker,

I salti acrobatici con la bici sono considerati atti temerari assoluti. Chi si infortuna mentre compie un salto acrobatico deve sapere che l'assicuratore infortuni non versa tutte le prestazioni.

La Suva classifica i salti acrobatici con la bici come atti temerari assoluti. Chi compie salti in aria, fa ruotare la bici intorno al proprio asse, toglie le mani dal manubrio o i piedi dai pedali non è assicurato integralmente. 

Riduzione delle prestazioni per chi effettua trick pericolosi con la bici

La Suva riduce le prestazioni in denaro – in particolare le indennità giornaliere e le rendite –  almeno del 50 per cento agli sportivi che si infortunano effettuando simili trick pericolosi. In questo modo segue le raccomandazioni della commissione ad hoc infortuni LAINF, della quale fanno parte diversi assicuratori infortuni. 
Affinché chi paga i premi non debba assumersi per intero le spese legate a rischi estremamente elevati e a comportamenti sbagliati e incomprensibili messi in atto dagli infortunati, il legislatore ha previsto la possibilità di ridurre le prestazioni per gli atti temerari.
Maggiori informazioni sugli atti temerari assoluti e relativi e sulle prestazioni assicurative sono disponibili alla nostra pagina web Atti temerari – sport pericolosi  

Verificare attentamente la copertura assicurativa

Se nonostante il maggiore rischio di infortunio non si vuole rinunciare a fare pericolosi trick con la bici, la Suva raccomanda di stipulare una copertura integrativa prevista dall'assicurazione complementare LAINF. Tutti i biker, inoltre, farebbero bene a sottoscrivere un'assicurazione di responsabilità civile per coprire eventuali danni a terzi.

Evitare riduzioni delle prestazioni puntando sulla prevenzione

Ciascuno può contribuire personalmente a evitare riduzioni delle prestazioni prevenendo gli infortuni.
La Suva raccomanda di dotarsi di un equipaggiamento sportivo professionale, di seguire corsi di tecnica di guida e soprattutto di usare la bici in modo adeguato, tenendo conto della propria forma fisica e delle proprie abilità. 

Per maggiori informazioni in tema di bici: www.suva.ch/bici  .