besprechung.tif

Inserimento di un nuovo collaboratore

I nuovi collaboratori ricevono troppe informazioni alla volta quando intraprendono la loro attività lavorativa. Dato che all’inizio devono prendere familiarità con il posto di lavoro, nei primi sei mesi il pericolo di infortunio è particolarmente elevato. Con un programma sistematico di formazione potete contribuire in modo notevole alla loro sicurezza.

Indice

L'essenziale in breve

Le indagini statistiche evidenziamo che i nuovi collaboratori e il personale temporaneo corrono un rischio superiore al 50% di avere un infortunio nei primi sei mesi, rispetto alle colleghe e ai colleghi più esperti.

Ragion per cui all’inizio i nuovi collaboratori devono abituarsi a un ambiente completamente nuovo e conoscere i rischi a esso legati. A ciò si aggiunge il fatto che i superiori e i colleghi più esperti spesso trascurano le difficoltà iniziali dei nuovi arrivati.

Con un buon programma di formazione contribuirete a far sì che i vostri nuovi collaboratori prendano familiarità con il nuovo ambiente di lavoro e i relativi rischi. In tal modo i rischi di di infortuni si riducono notevolmente.

Statistiche sul rischio d’infortunio

Il nostro grafico mostra che il rischio d’infortunio è molto elevato all’inizio di un rapporto di lavoro.

Berufsunfallrisiko_i.eps

Come mostra il grafico, il rischio d'infortunio dei collaboratori nelle prime venti settimane di lavoro è elevatissimo. Solo a partire da una durata di assunzione di circa un anno il rischio d’infortunio resta costante e si avvicina a quello dei colleghi che lavorano da tanti anni.

I nuovi collaboratori sono esposti a un rischio di infortunio particolarmente elevato perché:

  • non sempre sanno individuare subito i pericoli e valutarli correttamente;
  • sono bombardati di stimoli e informazioni e l'attenzione si disperde;
  • non hanno ancora acquisito la pratica necessaria.

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?