GettyImages-585834817.jpg

Minacce sul posto di lavoro: la prevenzione della violenza compete al superiore

Lavorate in un'area pubblica? Voi e il vostro personale potreste diventare bersaglio di comportamenti aggressivi. Vi diamo dei suggerimenti su come riconoscere subito un comportamento aggressivo e come reagire nel modo giusto.

Indice

      L'essenziale in breve

      Chi lavora per il pubblico può diventare vittima di aggressioni e violenze.

      • Urla, minacce, aggressioni: come reagire?
      • Per i lavori a contatto con il pubblico, la prevenzione della violenza è indispensabile:
      • in caso di emergenza, i dipendenti devono saper adottare le misure adeguate. Chi conosce i possibili pericoli può reagire meglio.

      Istruite il vostro personale sulla prevenzione della violenza.

      Minacce sul posto di lavoro

      Il vostro personale è già stato bersaglio di aggressività? È stato minacciato, sgridato o addirittura aggredito fisicamente da clienti? Come superiore, dovete garantire che tali pericoli vengano riconosciuti e presi sul serio. Mettete il vostro personale in grado di reagire correttamente alle aggressioni.

      La prevenzione della violenza compete al superiore

      I superiori hanno anche la responsabilità di affrontare le aggressioni sul posto di lavoro. Aiutate il vostro personale a riconoscere subito tutte le forme di minaccia. Controllate periodicamente se la sicurezza sul posto di lavoro è garantita e, se necessario, adottate delle misure per migliorarla.

      Prendere sul serio le paure

      Al telefono, allo sportello o in aree pubbliche:il personale viene talvolta insultato o minacciato. O viene addirittura aggredito fisicamente. Queste situazioni critiche generano stress e ansia nelle persone coinvolte. È difficile per loro concentrarsi sul lavoro.

      Fate in modo che i vostri team non rimangano indifesi nei confronti di questi pericoli. Con le misure appropriate, li proteggete dalla violenza psicologica e fisica sul posto di lavoro. È importante prendere sul serio le paure e le preoccupazioni del personale. Istruitelo regolarmente sulle possibili minacce che possono verificarsi sul posto di lavoro. Indagate a fondo le esperienze delle persone colpite quando vengono minacciate. Le istruzioni e il materiale esplicativo utilizzato devono essere adattati alle condizioni e ai pericoli presenti nell'ambiente di lavoro.

      Più istruite il vostro personale sulla prevenzione della violenza, maggiori sono le possibilità che si comporti correttamente in caso di emergenza.

      Come prevenire gli atti di violenza

      Vi consigliamo di affrontare per gradi questo delicato argomento e di coinvolgere il vostro personale il più spesso possibile.

      Punto 1: analizzare attentamente i rischi

      In quali situazioni lavorative può verificarsi una minaccia sul posto di lavoro? La Suva e la Prevenzione Svizzera della Criminalità  mettono a disposizione utili informazioni. Dopo questo bilancio della situazione, stabilite le vostre priorità per la prevenzione della violenza.

      Punto 2: attuare le misure di prevenzione

      Le misure tecniche di protezione riducono il rischio di minacce. Tornelli, sportelli protetti, recinzioni, possibilità di fuga, ambienti dove appartarsi, sorveglianza da parte di terzi, sistemi di allarme o misure di illuminazione speciali si sono dimostrati efficaci.

      Anche l'organizzazione gioca un ruolo importante nella sicurezza. Controllate periodicamente se il sistema di allarme, il piano di emergenza e la catena di salvataggio funzionano.

      Punto 3: comunicare, pianificare e istruire sulle misure di emergenza

      Le misure di emergenza hanno i seguenti obiettivi:

      • Devono portare in salvo tutte le persone in breve tempo.
      • La polizia deve essere allertata.
      • Il personale colpito deve essere aiutato.
      • Se possibile, identificate gli autori.

      Le migliori precauzioni servono solo se tutto il personale le conosce e sa cosa fare in caso di emergenza. Pertanto, le misure di emergenza e le esercitazioni devono diventare una parte fissa della vostra formazione.

      Punto 4: aiutare le vittime

      Subito dopo una minaccia o un'aggressione, il supporto alle vittime da parte del datore di lavoro è della massima importanza. Come superiore, prendetevi il tempo sufficiente per discutere gli eventi con il personale interessato. Se possibile, riflettete insieme sulle conclusioni che si possono trarre dall'incidente. Questo aiuterà la vittima a elaborare l'esperienza.

      Non dimenticate di chiedere successivamente come sta il dipendente e quali esperienze ha fatto dopo l'incidente. Se necessario, offrite ulteriore supporto e consulenza dall'esterno, per esempio centri speciali di consulenza, team di assistenza ecc.

      Download e ordinazioni

      Questa pagina è stata utile?

      Vi potrebbe anche interessare