handlegearbeit.tif

Dispositivi di comando montati sulle macchine – Dispositivi di comando a due mani

Siete progettisti, produttori, fornitori o operatori di macchine con dispositivi di comando? Qui trovate le informazioni necessarie sui dispositivi di comando a due mani. Scoprite la loro funzione di protezione, la loro installazione e la modalità d’azione.

Indice

L'essenziale in breve

Su un gran numero di macchine nell’industria e nel commercio, c’è un alto rischio di lesioni quando il personale lavora con una mano durante il funzionamento di una macchina, sia sulla macchina stessa che sui materiali. Ecco perché si sono sviluppati i dispositivi di comando a due mani.

Ecco i punti principali.

  • I dispositivi di comando a due mani impediscono che, durante un movimento pericoloso, si raggiunga la zona di pericolo della macchina con una parte del corpo .
  • Questo tipo di dispositivo di protezione rappresenta una forma particolare di dispositivo di comando ad azione mantenuta e non offre alcuna protezione nei confronti di terzi.
  • I dispositivi di comando a due mani devono essere disposti in modo tale che il personale possa raggiungere la zona di pericolo solo una volta che il movimento pericoloso si è fermato.
Nei dispositivi di comando a due mani ci sono due pulsanti a sinistra e a destra, che sono separati l’uno dall’altro da misure costruttive. Nel centro si trova l’interruttore di arresto di emergenza (rosso).

Il dispositivo di comando a due mani rende impossibile toccare le parti mobili della macchina con una parte del corpo in modo rischioso.

Sicurezza grazie al design

Con misure costruttive, si impedisce il funzionamento simultaneo di entrambi i pulsanti con una sola mano o con ausili.

Funzione di protezione

Il comando a due mani rappresenta una forma speciale di dispositivi di comando ad azione mantenuta e non offre alcuna protezione nei confronti di terzi.

Installazione

In veste di sviluppatore, è vostro compito assicurarvi che dopo aver rilasciato uno dei due pulsanti, la zona di pericolo possa essere raggiunta solo dopo che il movimento pericoloso si è fermato. Assicurate dunque una distanza sufficiente dalla zona di pericolo (tempo di reazione della macchina e velocità di avvicinamento 2,0 m/s).


Accertatevi inoltre che il funzionamento simultaneo di entrambi i pulsanti con una sola mano o con ausili sia impedito da misure costruttive. Per ulteriori dettagli consultate la norma EN 574 (ISO 13851).

Modalità d’azione

Finché si premono entrambi i pulsanti contemporaneamente, viene attivato un comando di avvio.Non appena si rilascia uno o entrambi i pulsanti, viene emesso un comando di arresto.

Nella norma EN ISO 13851 troverete i tre diversi tipi di comandi a due mani:

Tipo I: Attenzione! I comandi a due mani di tipo I non offrono alcuna protezione contro il raggiro bloccando un pulsante o in caso di errore. In qualità di gestore, potete utilizzare questo tipo di comandi solo in presenza di rischio molto ridotto .

Tipo II: Si impedisce il raggiro bloccando un tasto, tranne per il primo azionamento.

Tipo III: Questo comando a due mani verifica in aggiunta l’«azionamento sincrono» di entrambi i tasti (entro 0,5 secondi).

Tipo I II III
Per avviare, premere entrambi i pulsanti x x x
Prima di un riavvio, rilasciare entrambi i pulsanti x x
Simultaneità di 0,5 secondi x

Norme

  • Direttiva macchine 2006/42/CE
  • EN 60204-1 Sicurezza del macchinario – Equipaggiamento elettrico delle macchine –
  • SN EN ISO 13851 Sicurezza del macchinario – Dispositivi di comando a due mani - Aspetti funzionali e principi di progettazione

Per maggiori informazioni:

Avete domande sui dispositivi di comando a due mani? Saremo lieti di aiutarvi.

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?

Vi potrebbe anche interessare