Nastro trasportatore che sta movimentando un pacco.

Magazzini automatici: eliminazione di guasti tramite monitor

  • Accedere a un magazzino automatico per cercare le cause di un guasto richiede parecchio tempo e comporta dei rischi.
  • Videocamere e monitor aiutano a localizzare i guasti nell'impianto e spesso evitano di dover accedere alle aree delimitate.
  • Se tuttavia un operatore deve entrare nell'impianto, il suo intervento può essere sorvegliato tramite monitor.

Evitare l'accesso a impianti in moto

I magazzini automatici di tipo complesso sono spesso recintati lungo l'intero perimetro e tale area occupa uno spazio considerevole. Se, per cercare le cause di un guasto ed eliminarle, si è costretti ad accedere all'impianto, occorre disattivarlo e ciò comporta una notevole perdita di tempo. C'è quindi il pericolo che il dispositivo di controllo dell'accesso (recinzione) venga disattivato e gli interventi eseguiti con l'impianto in moto.

Come eliminare i guasti senza correre rischi
Utilizzare videocamere e monitor di sorveglianza è una scelta pagante sotto tutti i punti di vista. Essa permette infatti di localizzare in maniera rapida i guasti nei magazzini automatici e molto spesso di eliminarli senza dover accedere alle aree delimitate.

Ciò consente di ridurre notevolmente i tempi di sospensione dell'esercizio, evitare lunghe operazioni di accesso all'impianto e pericolose arrampicate sul magazzino verticale.

Questa soluzione offre un ulteriore vantaggio: le persone che devono accedere all'impianto possono essere sorvegliate dall'operatore che, se necessario, può chiedere subito aiuto via telefono.
Operatore che osserva il funzionamento dell'impianto dalla sua postazione centrale attraverso vari monitor.