Reportage über die konstituierende Sitzung des Suva-Rates

Il Consiglio della Suva: attuazione del partenariato sociale​

Il Consiglio della Suva è il massimo organo direttivo della Suva ed è formato da rappresentanti della Confederazione e delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori. I membri vengono eletti per quattro anni. Questa pagina riporta quelli in carica dal 2024 al 2027.

Indice

      L'essenziale in breve

      Già il primo abbozzo di legge contro gli infortuni in Svizzera contemplava un ampio coinvolgimento delle parti sociali. Far sedere tre parti – Confederazione, datori di lavoro e lavoratori – all’interno del Consiglio della Suva, il suo massimo organo direttivo, è uno dei segreti chiave del successo dell’azienda.

      In quanto azienda di diritto pubblico, la Suva è autogestita. I membri del Consiglio della Suva vengono eletti per quattro anni. Il Consiglio è così formato:

      • 8 rappresentanti della Confederazione
      • 16 rappresentanti delle organizzazioni dei lavoratori
      • 16 rappresentanti delle organizzazioni dei datori di lavoro

      Gabriele Gendotti è presidente del Consiglio dal 2018.

      Ecco come lavora il Consiglio della Suva

      Il Consiglio della Suva è formato da rappresentanti dei lavoratori e dei datori di lavoro nonché da esponenti della Confederazione.

      La Suva è un'azienda di diritto pubblico che si autogestisce.

      Il Consiglio della Suva conta 16 rappresentanti dei lavoratori e altrettanti dei datori di lavoro nonché 8 esponenti della Confederazione. Dall'entrata in vigore della revisione della LAINF, i membri del Consiglio della Suva rimangono normalmente in carica per quattro anni; il prossimo mandato termina il 31 dicembre 2027.

      Icons_Verwaltungsrat_RGB_i.ai

      La collaborazione tra le parti sociali in seno al Consiglio della Suva è un pilastro portante del modello Suva. Mentre i rappresentanti degli interessi delle collaboratrici e dei collaboratori si concentrano soprattutto sulla tutela degli assicurati da infortuni e malattie professionali, i rappresentanti dei datori di lavoro si impegnano anche per soddisfare le esigenze delle aziende. I rappresentanti della Confederazione, che fungono anche da coordinatori / coordinatrici, hanno il compito di trovare soluzioni ampiamente condivise in caso di questioni controverse. Ed è così che funziona un partenariato sociale attuato concretamente, che va a beneficio di tutti.

      Il Consiglio della Suva: l’organo direttivo supremo della Suva stabilisce la strategia

      Il Consiglio della Suva è l’organo direttivo supremo della Suva e definisce essenzialmente gli obiettivi strategici e i mezzi per il loro raggiungimento. Delinea anche i principi per la determinazione dei premi e per la politica del personale. Inoltre, nomina la Commissione del Consiglio della Suva, la Commissione di controllo delle finanze e degli immobili e la Commissione assicurazione militare. Nella Commissione del Consiglio della Suva e nelle commissioni le parti sociali sono rappresentate in modo paritetico accanto ai rappresentanti della Confederazione. Nella composizione, il Consiglio della Suva tiene conto delle competenze specialistiche dei membri.

      Commissione del Consiglio della Suva: verifica la gestione e l’esercizio della Suva

      La Commissione del Consiglio della Suva esamina in particolare la gestione e l’esercizio della Suva. Decide inoltre in merito agli oggetti da trattare e agli affari di nomina che il Consiglio della Suva le affida a titolo generale o in singoli casi.

      Commissione di controllo delle finanze: valuta la situazione finanziaria della Suva

      La Commissione di controllo delle finanze valuta la situazione finanziaria della Suva e la tenuta dei conti. Verifica inoltre i conti annuali della Suva e i relativi conti separati e svolge altri compiti che le sono assegnati dal Consiglio della Suva.

      Commissione di controllo degli immobili: approva gli investimenti immobiliari diretti

      La Commissione di controllo degli immobili valuta e approva gli elementi strategici del gruppo di immobilizzazioni investimenti immobiliari diretti e funge da organo specialistico e consultivo per la Commissione del Consiglio della Suva. Anch’essa assume ulteriori compiti che le vengono affidati dal Consiglio della Suva.

      Commissione assicurazione militare: vigila sull’assicurazione militare

      La Commissione assicurazione militare, su incarico del Consiglio della Suva, vigila in primo luogo sull’esercizio dell’assicurazione militare. Provvede, ad esempio, a tutelare gli interessi dell’assicurazione militare nei confronti dell’alta vigilanza.

      Il Consiglio della Suva 2024-2027

      Gruppenbild Suva-Rat 2024 bis 2027
      Porträt Andreas Rickenbacher

      Rickenbacher Andreas,
      Consulente aziendale e consiglio di amministrazione

      «La Suva, sostenuta dalle organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro nonché dalla Confederazione, è un ottimo esempio in Svizzera di partenariato sociale vissuto. Sono molto contento di potermi impegnare a favore di questa idea nel Consiglio della Suva.»

      Porträt Fabio Abate

      Abate Fabio,
      Avvocato e notaio

      «La Suva fa parte della storia di successo della Svizzera e deve rimanere un punto di riferimento anche per le nuove e future generazioni.»

      Porträt Rahel Von Kaenel

      von Kaenel Rahel,
      Ufficio federale del personale UFPER

      «La Suva è importante perché offre un modello unico nel suo genere, che coniuga prevenzione, assicurazione e riabilitazione.»

      Porträt Doris Bianchi

      Bianchi Doris,
      Cassa pensioni della Confederazione PUBLICA

      «Da oltre un secolo la Suva è sinonimo di prevenzione, assicurazione contro gli infortuni e partenariato sociale a tutto vantaggio della piazza produttiva svizzera.»

      Porträt Björn-Christian Link

      Link Björn-Christian,
      Clinica di ortopedia e chirurgia traumatologica LUKS

      «In qualità di membro del Consiglio della Suva e perito medico, sono convinto dell’importanza della Suva, perché con le sue misure globali di prevenzione e la sua efficace riabilitazione contribuisce in modo significativo alla sicurezza e alla salute sul lavoro.»

      Porträt Johanna Ziegel

      Ziegel Johanna,
      ETH di Zurigo, Seminario di statistica

      «La Suva è importante perché tramite la prevenzione evita le sofferenze dovute a infortuni e malattie professionali, e le riduce grazie a un serio percorso di riabilitazione.»

      Porträt Pascal Richoz

      Richoz Pascal,
      SECO

      «»

      Porträt Thierry Bianco

      Bianco Thierry,
      Suissetec

      «Il Consiglio della Suva è importante perché è un esempio di partenariato sociale.»

      Gian-Luca Lardi

      Lardi Gian-Luca,
      Società Svizzera degli Impresari-Costruttori

      «Le nostre aziende hanno bisogno di un’assicurazione infortuni solida ed efficiente. Nel Consiglio della Suva ci impegniamo affinché sia così anche in futuro.»

      Porträt Gabriela Gerber

      Gerber Gabriela,
      Associazione svizzera delle birrerie

      «Come membro del Consiglio della Suva desidero contribuire a porre in primo piano l’interesse comune e a far sì che si trovino soluzioni condivise e sostenibili per tutti.»

      Porträt Kurt Gfeller

      Gfeller Kurt,
      Unione svizzera delle arti e mestieri usam

      «Un partenariato sociale vissuto significa per me prendere sul serio le richieste dei propri partner e lottare insieme per trovare le migliori soluzioni possibili, nell’interesse di tutti gli stakeholder.»

      Porträt Charles-Albert Hediger

      Hediger Charles-Albert,
      UPSA Unione professionale svizzera dell’automobile

      «Grazie alla prevenzione, a una gestione efficace e alla riabilitazione, la Suva è un esempio di contenimento dei costi nell’ambito dell’assicurazione contro gli infortuni.»

      Porträt Roland Müller

      Müller Roland A.,
      Unione svizzera degli imprenditori

      «Come membro del Consiglio della Suva, ritengo essenziale che i posti di lavoro siano sicuri e le regolamentazioni moderate. Nella mia funzione difendo gli interessi dei datori di lavoro, in particolare nel settore principale dell’edilizia.»

      Porträt von Roman Rogger

      Rogger Roman,
      COMMERCIO Svizzera

      «Il Consiglio della Suva è importante perché il partenariato sociale vissuto offre le migliori soluzioni ai clienti.
      La Suva è importante perché pone il cliente al centro del proprio operato, dalla prevenzione fino al reinserimento sul lavoro.»

      Porträt Thomas Iten

      Iten Thomas,
      ASFMS Associazione svizzera fabbricanti di mobili e serramenti

      «Come imprenditore nella falegnameria e nel settore delle costruzioni in legno, ritengo la prevenzione degli infortuni fondamentale per il mio team e, come membro del Consiglio della Suva, mi impegno a favore di questa competenza chiave e dei servizi della Suva.»

      Porträt Gerhard Moser

      Moser Gerhard,
      Società Svizzera degli Impresari-Costruttori

      «Lavorare restando in salute è un aspetto centrale. Mi adopero affinché la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali sia sempre in primo piano.»

      Porträt Chantal Brunner

      Brunner Chantal,
      Associazione padronale dell’orologeria e della microtecnica (APHM)

      «Migliorare la sicurezza sul lavoro e tutelare la salute dei dipendenti è essenziale per il buon funzionamento dell’azienda, e la Suva è il partner migliore per raggiungere questi obiettivi.»

      Porträt Silvia Fleury

      Fleury Silvia,
      Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori ASIPG

      «Come membro del Consiglio della Suva desidero contribuire a evitare gli infortuni mediante la prevenzione, la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute, in modo da tutelare sia i lavoratori che i datori di lavoro.»

      Porträt Reto Jaussi

      Jaussi Reto,
      ASTAG Associazione svizzera dei trasportatori stradali

      «Sedere nel Consiglio della Suva è importante per rappresentare gli interessi del trasporto di merci e persone su strada, promuovendo così il dialogo fra il settore e la Suva.»

      Porträt Kareen Vaisbrot

      Vaisbrot Kareen,
      Swissmem

      «Sedere nel Consiglio della Suva mi permette di impegnarmi per una causa molto importante: garantire la sicurezza sul lavoro badando però a limitare la burocrazia. Il partenariato sociale è un modello di successo e va portato avanti nel tempo.»

      Porträt Elisabeth Vock

      Vock Elisabeth,
      Arbeitgeberverband Basler Pharma-, Chemie- und Dienstleistungsunternehmen

      «Il Consiglio della Suva è importante perché concilia e riequilibra gli interessi di lavoratrici e lavoratori e quelli dei datori di lavoro, consentendoci di mettere a punto la migliore copertura assicurativa possibile.»

      Porträt

      Schaffter Thomas,
      Associazione svizzera per la comunicazione visiva (VISCOM)

      «Il Consiglio della Suva è un ottimo esempio di partenariato sociale nel nostro Paese e dimostra, con il suo buon funzionamento, che il modello svizzero di assicurazione contro gli infortuni è sicuro, equilibrato ed efficace.»

      Porträt Myra Fischer-Rosinger

      Fischer-Rosinger Myra,
      swissstaffing

      «Una caratteristica della Suva è il fatto che viene gestita dai propri assicurati. È per me un onore dare voce ai prestatori di personale in seno al Consiglio della Suva.»

      Porträt

      Michel Christine,
      Sindacato Unia

      «Lavorare restando in salute è un aspetto centrale. Mi adopero affinché la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali sia sempre in primo piano.»

      Porträt Judith Bucher

      Bucher Judith,
      Sindacato svizzero dei servizi pubblici e sociosanitari VPOD

      «Tutti noi possiamo andare fieri di una Suva gestita dalle parti sociali. È utile, efficace, vantaggiosa in termini di costi e lungimirante. Insomma, la Suva è un’assicurazione sociale che funziona.»

      Porträt Patricia Alcaraz

      Alcaraz Patricia,
      Sindacato del personale dei trasporti (SEV)

      «Il settore delle assicurazioni sociali è fondamentale per i dipendenti. La Suva è un organo indispensabile, soprattutto per la prevenzione di infortuni e malattie professionali. È quindi importante che rappresentanti sindacali siedano nel Consiglio della Suva per rappresentare la voce delle lavoratrici e dei lavoratori. Sono lieta di svolgere il ruolo che mi è stato affidato.»

      Porträt Urs Masshardt

      Masshardt Urs,
      Hotel & Gastro Union

      «Vivere concretamente il partenariato sociale significa, per me, confrontarsi alla pari per cercare e trovare consenso e soluzioni.»

      Porträt Karin Baumann

      Baumann Karin,
      Sindacato Unia

      «Come membro del Consiglio della Suva, desidero impegnarmi per una politica di investimento responsabile e vivere attivamente il partenariato sociale.»

      Porträt Matteo Antonini

      Antonini Matteo,
      Syndicom – Sindacato dei media e della comunicazione

      «In veste di sindacalista, rappresento le lavoratrici e i lavoratori. La salute sul posto di lavoro è una delle nostre priorità centrali. In veste di membro del Consiglio della Suva, voglio sostenere attivamente la Suva nelle attività di prevenzione e riduzione degli infortuni e delle malattie professionali.»

      Porträt Renato Ricciardi

      Ricciardi Renato,
      OCST Organizzazione Cristiano Sociale Ticinese

      «»

      Porträt Daniel Lampart

      Lampart Daniel,
      Unione sindacale svizzera

      «La Suva ha un’importanza vitale per le lavoratrici e i lavoratori, perché contribuisce a minimizzare il numero di infortuni, perché aiuta gli infortunati a guarire rapidamente, oppure nel peggiore dei casi versa una rendita.»

      Porträt Sandrine Nikolic-Fuss

      Nikolic-Fuss Sandrine,
      Kapers

      «Il partenariato sociale vissuto all’interno del Consiglio della Suva è lo strumento ideale per offrire soluzioni ottimali a tutte le parti interessate e per mettere in primo piano gli assicurati.»

      Porträt Corrado Pardini

      Pardini Corrado,
      Sindacato Unia

      «Come membro del Consiglio della Suva fornisco un contributo attivo alla tutela dei lavoratori in Svizzera contro gli infortuni e le malattie professionali. La Suva abbina prevenzione, assicurazione e riabilitazione e pone le persone e la loro sicurezza al centro del proprio operato.»

      Porträt Nicole de Cerjat

      de Cerjat Nicole,
      Società svizzera degli impiegati del commercio

      «Benché la prevenzione degli infortuni non sia negoziabile, il partenariato sociale fa parte del DNA della Suva: permette di favorire la comunicazione, instaurare un clima di fiducia duraturo e garantire una gestione degli infortuni in grado di soddisfare tutte le persone coinvolte.»

      Porträt Véronique Polito

      Polito Véronique,
      Sindacato Unia

      «La Suva è un’istituzione solida. La sua struttura tripartita garantisce ai dipendenti e alle aziende prestazioni su misura e di altissima qualità.»

      Porträt Thomas Bauer

      Bauer Thomas,
      Travail.Suisse

      «Vivere concretamente il partenariato sociale significa, per me, cercare soluzioni equilibrate per il bene degli assicurati e delle aziende in cui lavorano.»

      Porträt Adrian Wüthrich

      Wüthrich Adrian,
      Travail.Suisse

      «Grazie alla gestione congiunta da parte dei rappresentanti dei datori di lavoro, dei lavoratori e dello Stato, si evita che la Suva riceva ordini dalle aziende. Alla Suva il partenariato sociale viene vissuto concretamente.»

      Porträt Nico Lutz

      Lutz Nico,
      Sindacato Unia

      «Se la Suva non esistesse da oltre cento anni, bisognerebbe inventarla. Sostenuta dalle parti sociali, serve gli assicurati e non azionisti privati.»

      Tanja Brülisauer

      Brülisauer Tanja,
      transfair – il sindacato

      «La Suva garantisce i più elevati standard di sicurezza e salute. Sono lieta di poter contribuire in modo significativo a questa missione.»

      Membro dalla Commissione del Consiglio della Suva

      Gruppenfoto der Mitglieder des Suva-Rats-Ausschusses

      d. s. a. d. (dietro): Daniel Lampart (2. Vizepräsident), Andreas Rickenbacher (Präsident), Roland A. Müller (1.Vizepräsident)
      d. s. a. d. (davanti): Gerhard Moser, Fabio Abate, Veronique Polito (membre supplente), Nico Lutz, Kurt Gfeller, Tanja Brülisauer (Non nella foto)

      Commissione di controllo delle finanze

      Gruppenbild von der Finanzufsichtskommission

      d. s. a. d. (dietro): Urs Masshardt, Kurt Gfeller
      d. s. a. d. (davanti): Fabio Abate, Judith Bucher, Roman Rogger

      Commissione di controllo degli immobili

      Gruppenbild von der Immobilienaufsichtskommission

      d. s. a. d. (dietro): Gerhard Moser, Urs Masshardt
      d. s. a. d. (davanti): Pascal Richoz, Karin Baumann, Thierry Bianco

      Commissione assicurazione militare

      Gruppenbild von der Militäraufsichtskommission

      d. s. a. d. : Reto Jaussi, Fabio Abate, Doris Bianchi, Urs Masshardt

      Download e ordinazioni

      Questa pagina è stata utile?

      Vi potrebbe anche interessare