Die freundliche Lieferfrau fährt einen Elektroroller im öffentlichen Park.
7 dicembre 2023 | Comunicato stampa

Forte aumento degli infortuni con i monopattini elettrici

I monopattini elettrici sono pratici, ma anche pericolosi. Lo dimostra l’ultima statistica degli assicuratori infortuni della Svizzera. In breve tempo il numero degli infortuni si è moltiplicato per venti.

Indice

      Sono pratici, facili da trasportare, poco costosi da mantenere e possono essere noleggiati all’interno delle grandi città svizzere. I monopattini elettrici presentano molti vantaggi e sono quindi oltremodo popolari in diverse fasce di età.

      Aumento annuo del numero degli infortuni

      I monopattini elettrici, tuttavia, fanno anche aumentare il numero degli infortuni. Secondo le cifre attuali fornite dagli assicuratori infortuni della Svizzera, nel 2021 si sono verificati circa 2300 infortuni con i monopattini elettrici. «Nel 2018 abbiamo registrato circa 100 infortuni. Da allora, la curva è in forte ascesa» spiega Alois Fässler, statistico della Suva, che aggiunge: «Presumiamo che le cifre continueranno a crescere e che quest’anno dovremo fare i conti con circa 3500 infortuni con i monopattini elettrici».

      Il meteo attuale favorisce gli infortuni

      Le strade bagnate e sporche, tipiche di questo periodo dell’anno, favoriscono gli infortuni. «In genere, su un monopattino elettrico si è piuttosto instabili. A causa delle ruote piccole, della velocità elevata e della possibilità di tagliare le curve, è molto importante adottare una guida prudente e predittiva, soprattutto in combinazione con le attuali condizioni meteo» spiega Andrea Lenz, specialista in prevenzione.

      Cinque consigli per muoversi in sicurezza con il monopattino elettrico

      • Mai in coppia: i monopattini elettrici sono progettati per il trasporto di una sola persona.
      • Guidare con prudenza e attenzione: sul monopattino elettrico occorre adattare il proprio stile di guida al fondo stradale e alle proprie capacità, prestando attenzione agli altri utenti della strada.
      • Indossare il casco: se si viaggia su un qualsiasi mezzo a due ruote, è utile usare il casco.
      • Niente cuffie: distraggono e rendono difficile notare in tempo gli altri utenti della strada.
      • Rendersi visibili: è obbligatorio accendere le luci anche di giorno. Si consiglia inoltre di applicare inserti riflettenti sul monopattino elettrico e di indossare un giubbotto catarifrangente.

      Contatto per i media

      Chi siamo

      Nata nel 1918, la Suva occupa circa 4500 collaboratrici e collaboratori nella sede principale di Lucerna, nelle 18 sedi di agenzia presenti sul territorio svizzero e nelle due cliniche di riabilitazione a Bellikon e Sion. Azienda autonoma di diritto pubblico, assicura circa 130 000 imprese con due milioni di lavoratrici e lavoratori contro le conseguenze degli infortuni sul lavoro e nel tempo libero e delle malattie professionali. Le persone disoccupate sono automaticamente assicurate alla Suva. Su mandato della Confederazione gestisce inoltre l’assicurazione militare e l’assicurazione contro gli infortuni per le persone coinvolte in provvedimenti dell’assicurazione per l’invalidità. Il ventaglio di servizi e prestazioni della Suva comprende prevenzione, assicurazione e riabilitazione. La Suva si autofinanzia, non beneficia di fondi pubblici e distribuisce gli utili agli assicurati sotto forma di riduzione dei premi. Nel Consiglio della Suva sono rappresentate le parti sociali – datori di lavoro e lavoratori – e la Confederazione.

      Altri comunicati stampa