_DSC0698.jpg

Percorso a ostacoli

Su questo percorso i suoi collaboratori scoprono in quali situazioni quotidiane è facile che si verifichino cadute in piano. Il workshop con specialista è un'esperienza pratica che lascia un'impressione indelebile. Con questo evento può contribuire a ridurre infortuni e lesioni a causa di inciampi e cadute.

Indice

L’essenziale in breve

Gli infortuni da inciampi e cadute si situano al primo posto della statistica degli infortuni. Per esemplificare ai suoi collaboratori il perché di tale dato, viene proposto un percorso a stazioni che consente loro di sperimentare in prima persona i pericoli derivanti da scale, disordine, calzature non adatte o semplice distrazione.

Caduta da inciampo: basta un solo passo falso

Alois Keller è inciampato. Una distrazione gli è costata sei interventi chirurgici e diversi anni di inabilità al lavoro. Da qui comprende l'importanza del percorso a ostacoli anche per la sua azienda.

Suva-Stolperparcours-Cover.png

Obiettivi

Questo workshop con specialista aiuta a:

  • destare la consapevolezza dei collaboratori circa il pericolo latente di infortuni da inciampo e caduta
  • indicare loro le più comuni situazioni della quotidianità in cui possono verificarsi infortuni da cadute
  • spiegare perché con una forma fisica non ottimale il rischio di infortunio aumenta
  • richiamare in misura maggiore la loro attenzione su aspetti quale ordine, calzature adatte e concentrazione mentre si cammina

Destinatari

  • Il modulo di prevenzione è adatto a tutto il personale.

Indice

  • Il percorso consente la simulazione di tipiche situazioni con rischio d'inciampo.
  • Dopo il workshop i partecipanti formulano un proposito concreto per ridurre il rischio di infortuni da inciampi e cadute.

Le 7 stazioni del percorso a ostacoli

Durante il percorso i suoi collaboratori affrontano diverse situazione. Attraverso la simulazione di varie fonti di inciampo sperimentano in prima persona i pericoli, il che accresce l'effetto di apprendimento.

Stolperparcours_Wanderweg.jpg
Postazione 1 «Sentiero»: attenzione, perché su un sentiero accidentato l'inciampo è dietro l'angolo.
Stolperparcours_Balancierbalken.jpg
Postazione 2 «Asse di equilibrio»: come si tiene l'equilibrio? Il senso di equilibrio è fondamentale per ridurre al minimo gli infortuni da inciampo.
Stolperparcours_Laufsteg.jpg
Postazione 3 «Passerella»: Chi arriva alla fine senza inciampare?
Stolperparcours_Bodenbeläge und Treppensteigen.jpg
Postazione 4 «Rivestimenti per pavimenti e scale»: spesso sono scale e rivestimenti a provocare cadute e inciampi.
Stolperparcours_Glatteis.jpg
Postazione 5 «Ghiaccio scivoloso»: Piastre scivolose simulano le condizioni di ghiaccio e neve scivolosi in cui si perde rapidamente aderenza al suolo.
Stolperparcours_Wackelbretter.jpg
Postazione 6 «Tavole di equilibrio»: su un supporto instabile si percepisce concretamente il pericolo di cadute.
Stolperparcours_Baustelle.jpg
Postazione 7 «Cantiere»: il disordine in azienda e a casa è il terreno ideale per gli infortuni da inciampo.
Postazione 2 «Asse di equilibrio»

Informazioni generali

Preparazione20 minuti
Svolgimento1 ora
LuogoNella sua azienda
N. partecipantiMax 12 persone per gruppo, almeno 30 persone totali
ModalitàCon specialista
CHFCHFCHF
CostiDa CHF 800.–

Spazio e attrezzature

  • Locale con 80 metri quadrati di superficie libera
  • Presa di corrente: 230 V
  • Consegna gratuita del percorso a ostacoli (4 palette), incl. l'attrezzatura tecnica come schermo e lavagna a fogli mobili

Procedura

  • Presa di contatto puntuale per la prenotazione del modulo di prevenzione (almeno 8 settimane di anticipo)
  • Informazioni sul workshop ai collaboratori
  • Discussione della consegna e dello svolgimento con specialista
  • Montaggio del percorso da parte dell'azienda di logistica con l'assistenza di un rappresentante dell'azienda
  • Allestimento dei mezzi ausiliari da parte dello specialista
  • Introduzione alle indicazioni sul programma e sugli obiettivi
  • Primo sopralluogo* del percorso a ostacoli senza mezzi ausiliari, quindi raccolta delle esperienze e delle conclusioni dei partecipanti
  • Secondo sopralluogo* del percorso a ostacoli con mezzi ausiliari (sovrascarpe, cellulare con cuffiette, casse di piste di sfera), quindi discussione con i collaboratori sull'effetto di apprendimento e sul comportamento da tenere in futuro
  • Tutti i partecipanti firmano il «manifesto del commitment»
  • Ottenere un feedback dai partecipanti

* Non usare con calzature bagnate e molto sporche

  • Smontaggio del percorso da parte dell'azienda di logistica con l'assistenza di un rappresentante dell'azienda
  • Eventuale feedback ai superiori
  • Controllo dell'attuazione di quanto appreso

La prevenzione degli infortuni è un processo continuo. La cadenza regolare dei moduli di prevenzione aiuta a promuovere nei vostri collaboratori una condotta improntata alla responsabilità personale. Pianificate quindi per tempo la vostra attività successiva.