Un lavoratore indossa una maschera FFP durante dei lavori di smerigliatura.

Come riconoscere le maschere di protezione delle vie respiratorie FFP2 o FFP3 a norma

  • Durante la pandemia di coronavirus, in Svizzera sono state immesse sul mercato delle maschere di protezione delle vie respiratorie FFP2 non conformi alla norma europea.
  • Alcune delle maschere FFP in circolazione non garantiscono la protezione necessaria contro le polveri nocive per la salute.
  • Qui spieghiamo a che cosa bisogna prestare attenzione nell'acquisto di prodotti sicuri.

Caratteristiche delle maschere di protezione delle vie respiratorie FFP2 e FFP3 conformi

Quando si utilizzano le maschere di protezione delle vie respiratorie FFP è importante tenere presente i seguenti punti:

  • sulla maschera di protezione delle vie respiratorie è riportato il marchio CE, seguito da un codice di quattro cifre dell'organismo notificato (ad esempio: CE 1437);
  • sulla confezione sono stampati il marchio CE con lo stesso numero, la denominazione della norma EN 149:2001+A1:2009 e l'indirizzo del responsabile dell'immissione in commercio nell'UE o in Svizzera;
  • al prodotto è allegata una copia della dichiarazione di conformità o è indicato un indirizzo Internet al quale è possibile consultare tale dichiarazione;
  • la dichiarazione di conformità deve rimandare a un esame del tipo («type examination») ai sensi della norma EN 149:2001+A1:2009;
  • sulla confezione e sulla dichiarazione di conformità sono indicati lo stesso produttore e lo stesso indirizzo aziendale;
  • insieme alla maschera sono state fornite delle istruzioni per l'uso nelle lingue ufficiali.

Se uno o più punti non sono soddisfatti, la qualità delle maschere è dubbia. Per questo motivo non è consentito utilizzarle come dispositivo di protezione individuale per lavori con polveri nocive per la salute.

Due tipi diversi di maschere FFP

In commercio esistono diversi tipi di maschere FFP (ad es. con o senza valvola di espirazione) e con tre classi di efficienza filtrante: FFP1, FFP2 e FFP3.

Marcatura CE su una maschera FFP

Molto importante è la marcatura CE sulla maschera e sulla confezione.

La Suva consiglia di acquistare le maschere di protezione delle vie respiratorie nei negozi specializzati o presso un fornitore riconosciuto, ad es. su Sapros  , il mercato virtuale per i prodotti di sicurezza.

Che cosa significa FFP?

Le maschere FFP (Filtering Face Piece) sono delle maschere monouso composte interamente di materiale filtrante che coprono naso e bocca e proteggono dalle particelle solide (polveri, virus, batteri) e dagli aerosol acquosi od oleosi. La loro efficienza filtrante è standardizzata ai sensi della norma EN 149. Vengono dette anche semimaschere filtranti contro le particelle o maschere per polveri sottili e sono suddivise nelle classi di protezione FFP1, FFP2 e FFP3. Le FFP1 offrono il livello di protezione più basso.