Lavori di precisione: come adattare la postazione di lavoro

Indice

Lavori di precisione - Come adattare correttamente la postazione di lavoro - Consigli peri lavoratori
Codice
44090.I
Supporto informativo
Opuscolo, PDF, 6 pagine, A4
Edizione
30.07.2011

Descrizione

Nei lavori di fino a distanza ravvicinata dall'oggetto da lavorare è fondamentale adattare la postazione alle esigenze individuali di ogni dipendente. Questo opuscolo le indica come adattare in modo ottimale le postazioni di chi fa lavori di precisione (orologiai, microtecnica, laboratori, ecc.) e prevenire così disturbi come il bruciore agli occhi, i dolori a nuca, spalle, braccia e mani e il mal di testa.

Nel caso ideale, le postazioni di lavoro moderne possono essere adattate in due sensi:

  • alle caratteristiche individuali di chi lavora (altezza, vista, ecc.)
  • alle caratteristiche specifiche dell'attività (distanza e angolo di osservazione, posizione delle mani, ecc.)

Bastano tre passaggi per adattare correttamente la postazione di lavoro.

  • Regolare la sedia: chi lavora deve poter sedere in modo comodo, con la schiena dritta e il busto ben sorretto, senza sporgenze che premano o rallentino la circolazione sanguigna.
  • Regolare il banco da lavoro: vanno garantiti una distanza e un angolo di osservazione ottimali e una postura rilassata.
  • Regolare i poggiabraccia:gli avambracci e le mani devono poter poggiare, i polsi devono essere tenuti diritti mentre le spalle e i gomiti devono essere rilassati.

Seguendo questi consigli per l'ergonomia potrà rendere più facile il suo lavoro e prevenire molti disturbi.

Questa pagina è stata utile?

Argomenti di approfondimento