88813_Titel_d.tif

Aspetto fondamentale dell'acquisto: la manutenzione sicura

Se vi occupate della sicurezza della manutenzione in fase di acquisto di una macchina, sarete già a metà dell'opera. Così eviterete infortuni, che comportano interruzioni della produzione, stress e costi. In questa pagina vi forniamo preziosi consigli per l'acquisto di macchine e impianti sicuri.

Indice

L'essenziale in breve

Che si tratti di una macchina nuova o usata, un acquisto è generalmente un'operazione costosa. Pertanto è bene elaborare un piano di acquisto, perché se macchine e impianti presentano carenze di sicurezza durante la manutenzione, il rischio di infortunio aumenta. Inoltre, spesso entrano in gioco costosi adattamenti successivi.

In linea di principio, prima dell'acquisto dovreste verificare quanto segue:

  • La macchina o l'impianto sono effettivamente adatti per essere impiegati nella vostra azienda?
  • Sono conformi alle norme di sicurezza e facili da usare?
  • Dovete tenere conto di aspetti che incidono negativamente sull'ambiente di lavoro?

Conclusione: più una macchina è costruita in modo sicuro, minori saranno i problemi per voi in azienda, durante la manutenzione e la revisione.

La sicurezza durante la manutenzione va a vantaggio vostro e dei vostri collaboratori

Se mancano i dispositivi per una manutenzione sicura di macchine e impianti, potrebbero verificarsi delle interruzioni di esercizio più lunghe. Il motivo: in assenza di tali installazioni, i vostri specialisti possono essere indotti a improvvisare in caso di guasto. «Lavori manuali» di questo tipo durante le operazioni di manutenzione o revisione sono pericolosi e aumentano considerevolmente il rischio di infortunio.

Pertanto, in fase di acquisto di macchine nuove, dovreste verificare, oltre alla funzionalità, anche la sicurezza relativa all'eliminazione dei guasti. Vi risparmierete inconvenienti e costi successivi.

Come tenere sotto controllo i principali pericoli

Indagini sugli infortuni hanno dimostrato che sono tre i pericoli principali durante la manutenzione delle macchine. Con un'accurata strategia di manutenzione e un piano di acquisto ben studiato evitate questi rischi.

Realizzare accessi sicuri

Se i collaboratori intendono eliminare un guasto a un impianto ma non riescono a raggiungere il punto interessato tramite un accesso sicuro, cercano di arrangiarsi in qualche modo. Queste improvvisazioni sono state spesso causa di gravi infortuni. Per questo motivo, gli accessi sicuri sono un aspetto fondamentale per la manutenzione delle macchine.

Impianti collegati tra loro: impedire l'avviamento inatteso di singoli moduli con interruttori di sicurezza

Spesso, gli impianti di produzione formati da più moduli singoli collegati tra loro possono essere arrestati solo in blocco. Se durante gli interventi di manutenzione a un singolo modulo, le altre parti dell'impianto rimangono in funzione, sussiste il rischio di un avviamento accidentale. Per questo motivo si raccomanda l'acquisto di impianti collegati tra loro muniti di un interruttore di sicurezza per spegnere in modo sicuro ogni singola unità funzionale.

Prevenire infortuni durante l'esercizio particolare

Per configurare, pulire o localizzare errori, spesso gli specialisti devono lavorare a macchina in funzione. Se per tali interventi non è presente un dispositivo per l'esercizio particolare, il collaboratore è tentato di metterci mano ugualmente. Spesso i dispositivi di protezione vengono bypassati o smontati e le macchine vengono manipolate durante il normale esercizio. Un limitatore di velocità consente di ridurre notevolmente il rischio e con un dispositivo di consenso che arresta la macchina non appena viene rilasciato si evitano tali attività pericolose. Accertatevi, pertanto, di acquistare macchine dotate di dispositivi per l'esercizio particolare adatti. Così potrete salvare vite umane.

Consigli per l'acquisto di nuove macchine

Se seguite i nostri consigli, non avrete brutte sorprese né durante la successiva manutenzione né in fase di revisione.

Le condizioni quadro legali sono chiare:

  • i requisiti di sicurezza della Direttiva macchine europea sono vincolanti sia per i produttori di macchine e impianti sia per le aziende che le mettono in commercio.
  • Ai sensi dell'Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI), le aziende devono garantire che le macchine siano impiegate secondo le condizioni d'uso previste e sottoposte a manutenzione da parte di personale competente.

Tuttavia, solo queste condizioni non assicurano che un nuovo acquisto soddisfi tutti i requisiti necessari per una manutenzione sicura. Pertanto dovreste tassativamente stabilire per contratto con il fornitore i vostri requisiti in materia di sicurezza. Se l'attrezzatura di lavoro è realizzata in proprio, spetta a voi stessi produrre una dichiarazione di conformità.

Coinvolgete nel processo decisionale gli specialisti della vostra azienda che si occupano della manutenzione o dell'uso di macchine e impianti, sui vari turni, e i macchinisti.

In questo modo sfruttate l'esperienza pratica dei vostri specialisti, i quali sanno che cos'è necessario per sostituire determinate parti di una macchina o quali sono le difficoltà che possono sorgere durante la regolazione di un impianto. Anche se queste preziose conoscenze non vengono più incluse in una strategia di manutenzione, non dovreste rinunciare a questo know-how orientato alla pratica e fareste meglio a considerarlo nel vostro piano di acquisto. In base alla complessità di un impianto potete farvi consigliare anche da specialisti esterni.

Stress e interventi affrettati in caso di interruzioni improvvise di esercizio non costituiscono una base per una manutenzione funzionante. Pertanto vale la pena di pianificare una manutenzione professionale. Il processo inizia ancora una volta dall'acquisto. Ad esempio, dovreste definire in modo chiaro la modalità di manutenzione. Deve essere effettuata a intervalli predefiniti o tramite misurazioni che registrano le condizioni della macchina?

Prima di procedere con il collaudo di un nuovo acquisto, dovreste rispondere alle domande seguenti con sì:

  • È disponibile una dichiarazione di conformità che attesta che la macchina soddisfa i requisiti di sicurezza della Direttiva macchine europea?
  • È stato fornito un manuale di istruzioni nella lingua richiesta?
  • Gli specialisti responsabili della manutenzione, della gestione dei turni e dell'uso della macchina hanno seguito un'adeguata formazione e/o sono stati accuratamente istruiti?
  • La macchina o l'impianto presentano difetti evidenti?

I difetti evidenti su macchine nuove devono essere tassativamente eliminati. Queste carenze comprendono:

  • punti pericolosi non protetti
  • assenza di identificazione dei comandi
  • nuovo potenziale di pericolo dovuto alla modifica di interfacce con l'ambiente circostante
  • accessi non sicuri a postazioni di lavoro sopraelevate per la manutenzione
  • assenza di interruttori di sicurezza per l'arresto di singole parti di impianti collegati tra loro
  • assenza di dispositivi per l'esercizio particolare per gli interventi di manutenzione sulla macchina in funzione

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?