Opuscolo: regole vitali sull'amianto per chi lavora con l'elettricità

Indice

Regole Vitali per chi lavora con l'elettricità
Codice
88254.I
Supporto informativo
Opuscolo, PDF, 32 pagine, 105x210 mm
Edizione
07/01/2022

Il prodotto fa parte di questo set

Descrizione

Fino al divieto del 1990, l'amianto è stato un materiale molto apprezzato. Grazie alle sue caratteristiche isolanti e resistenti al calore è stato spesso impiegato in apparecchi elettrici e in quadri di distribuzione. Per chi lavora con l'elettricità sono rilevanti gli isolamenti dei quadri di distribuzione, i pannelli termoisolanti delle stufe elettriche ad accumulo e i cuscini antifuoco per sbarramento antincendio.

Anche se le fibre di amianto sono fortemente agglomerate nella maggior parte dei casi, possono essere rilasciate durante la lavorazione o la rimozione dei materiali. Se le fibre vengono liberate nell'aria, rappresentano un grande rischio per la salute.

Per questo motivo, chi svolge lavori di installazione di impianti elettrici in edifici costruiti prima del 1990 deve sempre supporre la presenza di amianto ed eventualmente assumere le necessarie misure di protezione.

Il nostro opuscolo: «Amianto: riconoscerlo, valutarlo e intervenire correttamente. Regole vitali per chi lavora con l'elettricità» spiega in modo semplice e chiaro le attività che possono esporre il personale all'amianto e quali sono le misure da adottare se si sospetta la presenza di amianto.

Scaricate l'opuscolo per informarvi sull'argomento. Migliorerete così la sicurezza sul lavoro e proteggerete il personale contro il pericolo dell'amianto.

Trovate maggiori informazioni sulla nostra pagina: «Amianto ».

Questa pagina è stata utile?

Argomenti di approfondimento