Frodi assicurative? No grazie!

  • Chi percepisce prestazioni della Suva che non gli spettano dopo aver rilasciato intenzionalmente dichiarazioni false o aver nascosto dei fatti, si rende colpevole di frode assicurativa.
  • La Suva esamina in modo accurato i casi sospetti e valuta se sporgere denuncia.
  • Lottare con rigore contro i casi di frode assicurativa tutela gli assicurati onesti, che sono la maggioranza, e consente di risparmiare milioni di franchi.

Tolleranza zero contro le frodi assicurative

  • La Suva applica una politica di tolleranza zero contro le frodi assicurative e le combatte con grande fermezza.
  • La Suva vuole garantire agli assicurati e alle imprese un sistema equo che si traduce in premi giusti e congrui e prestazioni assicurative corrette.

Il Servizio di coordinamento contro le frodi della Suva ha il compito di verificare i casi sospetti e di contrastare con fermezza le frodi assicurative. Sempre più spesso ciò avviene grazie a segnalazioni dall'esterno. Lo scorso anno sono state esaminate circa 950 ipotesi di abuso e dal 2007, anno della sua istituzione, il servizio antifrode ha fatto risparmiare alla Suva oltre 135 milioni di franchi.

Factsheet 

Cos'è la frode assicurativa?

Si parla di frode assicurativa quando una persona rilascia intenzionalmente dichiarazioni false, non comunica informazioni rilevanti oppure simula condizioni che gli permettono di percepire prestazioni superiori a quelle a cui ha effettivamente diritto. Le forme di frode sono numerose e molteplici, di seguito ne sono riportati alcuni esempi:

Cosa fa la Suva contro le frodi?

Prestazioni assicurative

Nel 2015 il Servizio di coordinamento contro le frodi ha visto un incremento del numero di collaboratori. Tale aumento consente di trattare con la dovuta serietà e competenza il crescente numero di segnalazioni di sospetto abuso ma anche di far fronte alle varie e impegnative problematiche connesse al contrasto alle frodi assicurative. Il servizio antifrode aiuta a individuare in modo efficiente ed efficace l'esiguo numero di comportamenti scorretti e a tutelare la grande maggioranza di assicurati onesti.

 

Aziende dal comportamento sospetto

Soprattutto nei centri economici della Svizzera sono in forte aumento i problemi e gli abusi da parte di piccole e micro imprese. La gamma di tali situazioni spazia dallo sfruttamento di lacune legislative fino ad affermazioni deliberatamente false e a simulazione di eventi assicurati.
Per riconoscere tempestivamente le attività fraudolente, la Suva ha introdotto un monitoraggio sistematico delle aziende sospette che impedisce l'accentuarsi della problematica e minimizza i danni per la Suva e per gli assicurati.

 

Denuncia penale

La frode assicurativa non è una bagatella e comporta conseguenze serie. La Suva esamina attentamente ogni caso, valutando la possibilità di sporgere denuncia penale.

Le frodi assicurative in cifre

La Suva ha risposto al numero crescente di casi sospetti rafforzando l'attività di contrasto alle frodi assicurative. Un impegno che si è dimostrato efficace: dal 2007 i casi chiusi con esito positivo hanno infatti generato risparmi di oltre 135 milioni di franchi.

 

 

Rubrica: Media

Nel gennaio 2015 il giornale domenicale «Sonntagsblick» ha pubblicato un servizio  sulle frodi assicurative alla Suva presentando anche alcuni casi esemplari. (disponibile solo in tedesco)



Maggiori informazioni sulle frodi assicurative:
Grafico che illustra il numero di frodi assicurative individuate e i risparmi generati.

Domande?

Se volete maggiori informazioni o avete domande, scriveteci  . Siamo a vostra disposizione.

Frodi assicurative giovane donna che guarda attraverso una lente d'ingrandimento.

Materiale

Per una migliore visualizzazione utilizzare l'esportazione in PDF.