iStock_13784091_XXLARGE.tif

Formazione sui refrigeranti

I refrigeranti possono essere dannosi per la salute, perciò è necessaria un’apposita formazione per il loro utilizzo. Qui trova le informazioni necessarie.

Indice

L'essenziale in breve

Dagli impianti di climatizzazione domestici ai climatizzatori delle auto, fino alle sale frigorifere, i refrigeranti sono ampiamente diffusi. Tuttavia, il loro utilizzo può comportare dei rischi, ad esempio ustioni da freddo in caso di contatto con la pelle o aritmie cardiache in caso di inalazione involontaria a concentrazioni elevate.

Occorre tenere presente quanto segue:

  • La manipolazione di refrigeranti è considerata un lavoro connesso con pericoli particolari. Pertanto, necessita di una formazione specifica.
  • Questa può essere conseguita durante la formazione professionale, magari nell’ambito di un apprendistato come meccanica o meccanico di auto, o magari come formazione specifica con esame finale.
  • Le persone di età inferiore ai 18 anni non possono manipolare refrigeranti; fanno eccezione le apprendiste e gli apprendisti, se il piano di formazione lo prevede.

Formazione e attestazioni necessarie

I refrigeranti possono essere dannosi per la salute e un loro utilizzo incauto può provocare, ad esempio, ustioni criogeniche. Per questo motivo è importante che tutte le sue collaboratrici e tutti i suoi collaboratori che entrano in contatto con i refrigeranti dispongano di un’adeguata formazione, necessaria per la manipolazione professionale o commerciale. Vi rientrano le attività di produzione, installazione, manutenzione o smaltimento di dispositivi e impianti pertinenti.
L’autorizzazione speciale necessaria può essere conseguita durante la formazione professionale, ad esempio come meccanica o meccanico di auto, o magari come montatrice o montatore di impianti di refrigerazione. In alternativa, il personale può anche conseguire una formazione specifica con esame finale (consultare la pagina Autorizzazioni speciali

dell’UFAM, Ufficio federale dell’ambiente).

Corso di aggiornamento

La Suva raccomanda di seguire regolarmente corsi di aggiornamento. Farà così un importante investimento su collaboratrici e collaboratori, permettendo loro di mantenere aggiornate le conoscenze e imparare cose nuove.

Centri di formazione

Di seguito trova un elenco dei possibili titoli e centri di formazione, di competenza dell’Ufficio federale dell’ambiente:

Informazione sull’obbligo di formazione

L’UFAM e la Suva sono a disposizione per domande sull’obbligo di formazione.

Basi giuridiche

  • Ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim), RS 814.81, art. 7-12
  • Ordinanza del DATEC concernente l’autorizzazione speciale per l’utilizzazione di prodotti refrigeranti (OASPR
    ), RS 814.812.38
  • Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni: art. 6
     Informazione e istruzione dei lavoratori
  • Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI), RS 832.30: art. 7
     e art. 8
  • Ordinanza sulla protezione dei giovani: art. 4
     Lavori pericolosi

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?