Cilindri: rischi d'infortunio, obiettivi di sicur., soluzioni – Opusc.

Indice

Standard Variante
Codice
44048.I
Supporto informativo
Documento, PDF
Edizione
01.11.2008

Descrizione

Numerose aziende e vari settori non funzionano senza cilindri. Purtroppo in questi ambiti si devono registrare continuamente gravi infortuni. Con questo opuscolo ci rivolgiamo sia ai produttori di macchine con cilindri sia ai responsabili della sicurezza delle aziende, poiché possono contribuire in modo determinante a migliorare la sicurezza legata ai cilindri e a evitare dolorose lesioni e lunghe assenze.

I pericoli più frequenti durante la manipolazione dei cilindri sono costituiti da:

  • Punti di trascinamento
  • Punti di intrappolamento e schiacciamento
  • Cadute e urti
  • Ustioni
  • Incendi ed esplosioni

In questa pubblicazione analizziamo nel dettaglio i vari punti di pericolo. Sulla base di grafici spieghiamo quando e come un singolo cilindro o una coppia di cilindri mette in pericolo il vostro personale. Non deve essere sottovalutato nemmeno il fattore di rischio del rumore, che compromette la capacità di concentrazione e favorisce gli infortuni.

In una seconda parte spieghiamo la struttura di un piano di sicurezza. I punti centrali comprendono la tecnica di sicurezza diretta, indiretta e indicativa. Una costruzione intelligente, insieme a installazioni, segnali e impianti di allarme di vario tipo, rappresenta la chiave per aumentare la protezione dei vostri specialisti durante il lavoro.

Le macchine dotate di cilindri devono soddisfare determinate disposizioni di sicurezza. Per maggiori informazioni, consultate la direttiva CFSL «Attrezzature di lavoro».

Questa pagina è stata utile?

Argomenti di approfondimento