Cliniche di riabilitazione

  • Per la Suva è importante che le persone infortunate riescano a completare il proprio reinserimento in modo ottimale grazie a misure di riabilitazione mirate.
  • A tale scopo gestisce una clinica di riabilitazione nella Svizzera tedesca e una nella Svizzera romanda, due centri altamente specializzati nel reinserimento degli infortunati.

Le cliniche di riabilitazione della Suva

La Suva è l'unico assicuratore infortuni ad avere delle cliniche di riabilitazione proprie specializzate nel reinserimento degli infortunati. In questi due centri, oltre a essere curate le conseguenze fisiche e psichiche degli infortuni, vengono affrontati anche gli aspetti sociali e professionali della riabilitazione. La loro struttura ottimale è concepita per sostenere i pazienti lungo il percorso di ritorno alla vita lavorativa. Per permettere alle cliniche di adempiere al meglio i loro compiti, sono state continuamente ristrutturate e dotate dello standard più recente.

Il racconto di alcune vittime di infortunio

Nel periodo iniziale, particolarmente difficile, ho avuto l'immensa fortuna di poter contare sul sostegno della famiglia e degli amici e di essere ricoverato nella clinica di riabilitazione di Bellikon.

Il giovane giardiniere Cyrill Nänni ha perso l'avambraccio destro mentre stava utilizzando un trituratore. Durante il suo soggiorno a Bellikon ha dovuto reimparare molti gesti quotidiani, come allacciarsi le scarpe. Nel frattempo può persino dedicarsi al suo hobby, l'arrampicata, servendosi di una protesi apposita.

È stata una fortuna poter seguire la riabilitazione nella clinica della Suva a Sion.

Nell'agosto del 2015 Arnaud Hardy ha perso entrambe le gambe a causa di una vite senza fine. Dopo un lungo cammino e sei mesi trascorsi alla clinica di riabilitazione di Sion, il padre di famiglia può nuovamente camminare e ha iniziato un tirocinio di disegnatore-costruttore. I progressi ottenuti gli hanno aperto una prospettiva professionale e gli consentono di guardare positivamente al futuro.

Rehaklinik Bellikon (RKB)
La Rehaklinik Bellikon
La clinica di riabilitazione di Bellikon vista dalla valle della Reuss.

La clinica di riabilitazione di Bellikon è altamente specializzata nel reinserimento degli infortunati. Inaugurata nel 1974, è stata ampiamente ristrutturata e ammodernata dal 2013 al 2018 e oggi dispone di 222 posti letto. Circa 450 collaboratori si prendono cura dei malati e delle vittime di un infortunio, che sono curati in regime sia ambulatoriale sia di ricovero.

Vai al sito della Rehaklinik Bellikon  

Clinique romande de réadaptation (CRR), Sion

Nel 1999 la Suva ha inaugurato la Clinique romande de réadaptation (CRR) a Sion, nella Svizzera romanda. Proprio come la Rehaklinik Bellikon nella Svizzera tedesca, anche la CRR è una delle cliniche leader nel settore della riabilitazione ad alta specializzazione. La struttura impiega più di 350 collaboratori e dispone di 145 posti letto. Inoltre, è l'unico centro per paraplegici della Svizzera romanda.

Vai al sito della CRR Sion 

La CRR Sion circondata da un magnifico paesaggio del Vallese.

La CRR Sion circondata da un magnifico paesaggio nel Vallese.

Per una migliore visualizzazione utilizzare l'esportazione in PDF.