La sede principale della Suva a Lucerna

Storia della Suva

  • La Suva inizia la propria attività nel 1918. Viene incaricata di attuare l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e di vigilare sulla sicurezza sul lavoro nelle fabbriche. Nel corso del tempo, a ciò si aggiungono altre prestazioni nell'ambito della prevenzione, dell'assicurazione e della riabilitazione.
  • Nel 1974 viene inaugurata la Rehaklinik Bellikon, seguita dalla Clinique romande de réadaptation di Sion nel 1999.
  • Su incarico della Confederazione, la Suva gestisce l'assicurazione infortuni dei disoccupati (AID) dal 1996 e l'assicurazione militare dal 2005.

La Suva, una storia svizzera di successo

La storia della Suva inizia con l'avvento dell'industrializzazione, fonte di enormi cambiamenti nelle condizioni e nei rischi di infortunio sul posto di lavoro.

La prima tappa fondamentale verso l'istituzione dell'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni risale al 1877 quando, nell'ambito di una votazione popolare, viene accolta la legge federale sul lavoro nelle fabbriche, norma che limita l'orario di lavoro e tutela in particolare i bambini e le donne.

Nel 1890 viene sancita nella Costituzione federale l'introduzione di un'assicurazione contro le malattie e gli infortuni. Il popolo, tuttavia, approva solo il 4 febbraio 1912 la legge che istituisce a livello nazionale l'assicurazione contro le malattie e gli infortuni, obbligatoria per una quota consistente di lavoratori. Nello stesso anno, la Confederazione assegna l'incarico di fondare l'Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni, l'attuale Suva.

La prima guerra mondiale e lo sciopero generale impediscono alla Suva di iniziare la propria attività prima del 1918.

Tappe fondamentali nella storia della Suva

Dal 1914 al 1974

Dal 1984 al 1999

Dal 2003 al 2015

Storia della Suva, nuova sezione Informazioni

Materiale

Per una migliore visualizzazione utilizzare l'esportazione in PDF.