Baubaracke Original_Original.tif

Assicurazione infortuni e provvedimenti dell'AI

Informazioni sull'assicurazione contro gli infortuni per le persone e le imprese coinvolte in provvedimenti dell'AI

Indice

L'essenziale in breve

  • Nella maggior parte dei casi, le persone che svolgono provvedimenti dell'AI sono assicurate alla Suva contro le malattie professionali e gli infortuni (AINF AI).
  • A seconda del tipo di occupazione svolta, spetta a un soggetto diverso occuparsi dell'assicurazione.
  • Al termine del provvedimento dell'AI, la copertura assicurativa prosegue per altri 31 giorni.
  • Per estendere ulteriormente la copertura consigliamo di stipulare un'assicurazione convenzionale.
  • L'«assicurazione contro gli infortuni per le persone coinvolte in provvedimenti dell'assicurazione per l'invalidità (AINF AI)» non viene conteggiata tramite il datore di lavoro, bensì direttamente tramite l'ufficio AI competente.

Su mandato della Confederazione, la Suva gestisce l'assicurazione contro gli infortuni delle persone che svolgono provvedimenti dell'assicurazione per l'invalidità (AINF AI). Sono provvedimenti dell'AI, ad esempio, i provvedimenti di reinserimento, i programmi occupazionali e i periodi di pratica.

Buono a sapersi

Tutte le persone che svolgono provvedimenti dell'AI sono, di norma, assicurate d'obbligo contro gli infortuni professionali e non professionali nonché contro le malattie professionali (AINF AI)..

Per ulteriori informazioni consultate il nostro opuscolo:
Assicurazione contro gli infortuni di persone coinvolte in provvedimenti dell'assicurazione per l'invalidità

Chi si occupa della copertura assicurativa?

A seconda dei casi, spetta a un soggetto diverso occuparsi dell'assicurazione. La competenza viene definita seguendo quest'ordine:

  1. Le persone con un contratto di lavoro, di formazione o di tirocinio in essere (contratto individuale di lavoro) sono assicurate d'obbligo tramite il datore di lavoro.
  2. Le persone senza contratto individuale di lavoro che svolgono provvedimenti dell'AI in centri di accertamento o di integrazione oppure in un'azienda e hanno un rapporto analogo a quello risultante da un contratto di lavoro, sono assicurate alla Suva (AINF AI) tramite l'ufficio AI di competenza.
  3. Le persone che non rientrano al punto 1 né al punto 2, ma lavorano comunque in un laboratorio per invalidi o in un centro di integrazione, sono di norma assicurate alla Suva tramite il rispettivo laboratorio o centro. Per maggiori informazioni: Assicurazione infortuni per gli occupati in laboratori per invalidi o centri di integrazione.
  4. Le persone che non soddisfano nessuno dei requisiti precedenti devono assicurarsi contro il rischio di infortuni tramite la propria assicurazione malattie.

Durata dell'assicurazione, copertura assicurativa e premi

Inizio dell'assicurazione
La copertura assicurativa inizia il giorno in cui la persona assicurata comincia il provvedimento dell'AI ovvero dopo aver compiuto almeno il primo passo fisico per recarsi sul luogo in cui svolge il provvedimento.

Fine dell'assicurazione
La copertura assicurativa termina allo scadere del 31° giorno successivo a quello in cui il provvedimento dell'AI è concluso. Ulteriori informazioni al riguardo sono disponibili all'art. 132 cpv. 2 OAINF.

Consigliamo di estendere la copertura stipulando, entro questo termine, un'assicurazione convenzionale. In questo caso, le prestazioni assicurative sono migliori rispetto a quelle offerte da un'assicurazione malattie. È opportuno assicurare il rischio di infortunio tramite l'assicurazione malattie al massimo dopo la scadenza dell'assicurazione convenzionale.

Per maggiori informazioni consigliamo di consultare la pagina: assicurazione convenzionale

Assicurazione infortuni durante i provvedimenti dell'AI: come sono assicurato?
Assicurazione infortuni durante i provvedimenti dell'AI: come sono assicurato?
Scoprite quali prestazioni vi spettano in caso di infortunio
Come sono assicurato durante il provvedimento dell'AI?

Copertura assicurativa in caso di malattia, periodo di pratica, interruzione del provvedimento e vacanze

Se la persona assicurata non pone fine al provvedimento dell'AI, la copertura assicurativa dell'AINF AI è garantita per l'intero periodo. La copertura non si interrompe neanche nel caso in cui la persona viene temporaneamente impiegata presso un'azienda terza (ad es. per un periodo di pratica esterna) nell'ambito del provvedimento.

Per le imprese: premi e dichiarazione salariale
L'assicurazione per l'invalidità si assume i premi per le persone assicurate nel ramo AINF AI.

Le persone assicurate con l'AINF AI devono essere escluse dalla dichiarazione salariale per l'attività svolta.

Infortunio durante un provvedimento dell'AI: cosa fare?
Infortunio durante un provvedimento dell'AI: cosa fare?
State svolgendo un provvedimento dell'AI e avete avuto un infortunio?
Qui troverete tutte le informazioni utili sulla procedura da seguire

Questa pagina è stata utile?