Logo Suva all'ingresso principale Fluhmatt

Carrelli di categoria R: requisiti del conducente e categorie

I carrelli elevatori di categoria R sono veicoli dai quali derivano dei pericoli. A questa categoria appartengono i carrelli di movimentazione a motore che sono dotati di un posto o una postazione di guida e possono sollevare i carichi sopra la testa. Scoprite qui quali sottocategorie ci sono e quali requisiti questi carrelli pongono alla sua azienda.

Indice

L'essenziale in breve

I carrelli di movimentazione a motore della categoria R presentano esigenze maggiori alla vostra azienda e al vostro personale:

  • I carrelli elevatori appartenenti alla categoria R, ad esempio i carrelli elevatori con forche a sbalzo, possono essere manovrati esclusivamente da carrellisti specializzati e qualificati.
  • Istruite i vostri dipendenti e sensibilizzateli a un utilizzo sicuro dei veicoli.
  • La formazione dei conducenti dei carrelli elevatori di categoria R deve avvenire tramite formatori qualificati.

Carrelli elevatori di categoria R

Come potete valutare il grado di formazione dei dipendenti che hanno effettuato l’esame all’estero? E dove possono formarsi queste persone?

L’utilizzo dei carrelli di movimentazione a motore di categoria R nasconde dei pericoli. Perciò solo i carrellisti formati possono lavorarvi. La formazione deve avvenire tramite formatori qualificati. In caso di carrellisti che hanno conseguito una formazione all’estero o in azienda, a volte non è chiaro se il grado di formazione è sufficiente. Queste persone possono svolgere un esame direttamente presso un centro di formazione oppure, se necessario, rinfrescare o ripetere la formazione.

Cos’è un carrello di categoria R?

Alla categoria R appartengono carrelli di movimentazione a motore (carrelli elevatori) che sono dotati di un posto o una postazione di guida e possono sollevare i carichi sopra la testa. Oppure veicoli dove l’utilizzatore o l’utilizzatrice viaggia con una posizione di movimentazione molto in alto, oltre cinque metri.

Tipi di carrelli

I carrelli di categoria R si differenziano in base all’ambito di utilizzo e ai carichi che devono essere spostati.

6518_08.tif
Nel caso di un carrello di carrello di categoria R1, chiamato anche carrello elevatore con forche a sbalzo, un peso fornisce la stabilità necessaria al trasporto di merce pesante.
quersitzstaper-web.jpg
Nel caso di un carrello di categoria R2, chiamato anche carrello elevatore con sedile trasversale, carrello trilaterale e quadridirezionale, il conducente si trova in posizione laterale rispetto alle merci da trasportare.
Seitenstapler-web.jpg
Nel caso di un carrello di categoria R3, chiamato anche carrello a presa laterale e carrello quadridirezionale, le merci sono trasportati sulla superficie di carico laterale. Quattro ruote e un peso sistemato nel mezzo dell’asse della lunghezza forniscono stabilità.
Teleskopstapler-web.jpg
Nel caso di un carrello di categoria R4, chiamato anche carrello elevatore telescopico, le merci sono trasportate con un braccio telescopico. Questo è fissato nella parte posteriore del veicolo per garantire stabilità. L’autista siede sulla sinistra nel veicolo, mentre il braccio telescopico viene movimentato sul lato destro. Così l’autista non rimane mai sotto il braccio telescopico.

Requisiti dei carrellisti di categoria R

Poiché i carrelli di categoria R nascondono dei pericoli, il loro utilizzo ha requisiti maggiori alle autiste e agli autisti e alla loro formazione.

  • L’età minima deve essere 18 anni.
    Eccezione: per gli apprendisti a partire da 15 anni sono possibili eccezioni, se sono previste nelle disposizioni di formazione e nei piani di formazione (art. 4 cpv. 4 OLL 5).
  • La formazione deve avvenire tramite formatori della propria azienda o formatori di un centro di formazione.
  • L’istruzione aggiuntiva sul posto di lavoro deve avvenire tramite esperti della propria azienda o tramite formatori di un centro di formazione.
  • I carrellisti devono poter attestare di aver ricevuto un’adeguata formazione e adeguate istruzioni. Per la categoria R devono presentare un attestato di formazione e un documento di prova dell’istruzione.
Utilizzi i carrelli elevatori rispettando le regole vitali
Utilizzi i carrelli elevatori rispettando le regole vitali
Le regole vitali la proteggono quando utilizza i carrelli elevatori. Conosce le nuove regole per un utilizzo sicuro e senza infortuni? Si assicuri che ogni dipendente le rispetti sempre. Insieme ci aiuta a proteggere lei e le altre persone.
Vai alle regole

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?

Vi potrebbe anche interessare