dosimetrie.tif

Siamo al vostro servizio nell'adempimento dei vostri obblighi nel campo della dosimetria

La misurazione delle radiazioni consente di evitare che i valori limite fissati per i collaboratori esposti alle radiazioni vengano superati. Per questo motivo esiste l'obbligo di portare un dosimetro. Qui scoprirete chi è soggetto a quest'obbligo e come la Suva è al vostro fianco nell'adempimento di quest'obbligo.

Indice

L'essenziale in breve

In campo medico, ad esempio nella radiologia interventistica, ma anche in altri settori il personale è esposto a radiazioni,che a seconda della tipologia e della durata dell'esposizione possono essere pericolose per il corpo.

Prestare pertanto attenzione ai seguenti aspetti importanti: ​

  • Le persone professionalmente esposte a radiazioni hanno l'obbligo di portare un dosimetro.
  • La Suva è al vostro servizio nell'adempimento di quest'obbligo.
  • I giovani di età inferiore ai 16 anni non possono svolgere una professione che li espone a radiazioni. ​

Nel 2018 sono stati apportati alcuni cambianti alla normativa riguardante la dosimetria. Qui troverete tutte le informazioni e le procedure attuali che devono essere applicate a tutela del personale esposto alle radiazioni.

Dosimetrie und Strahlenschutz: Wer ist betroffen?

L'obbligo di dosimetria si applica alle persone professionalmente esposte a radiazioni. Rientrano in questa categoria i seguenti soggetti:

  • le persone che nel corso di un anno civile possono accumulare una dose efficace superiore a 1 mSv (limite per la popolazione) nell'esercizio della professione e durante la formazione;
  • le persone che almeno una volta alla settimana lavorano o ricevono una formazione professionale in aree controllate o sorvegliate.

Le persone di età inferiore ai 16 anni non possono essere impiegate come persone professionalmente esposte a radiazioni.

Si prega di utilizzare il modulo

 sottostante per registrare o cancellare le persone esposte a radiazioni.

Per la notifica o la cancellazione delle persone esposte a radiazioni

Con questo modulo è possibile notificare o cancellare le persone esposte a radiazioni e registrare l'azienda, l'entrata e l'uscita. Nel modulo sono disponibili diverse righe.

PDF

Limite di dose

Il livello massimo di esposizione alle radiazioni varia notevolmente in base al singolo gruppo di persone. Di seguito riportiamo i valori limite specifici.

  • Per tutte le persone esposte a radiazioni a partire dai 18 anni il limite imposto è di 20 mSv per anno civile.
  • Per le persone di età compresa tra i 16 e 18 anni il limite imposto è di 6 mSv per anno civile.
  • Le donne in stato di gravidanza, dal momento in cui è constatato lo stato di gravidanza e fino al termine della stessa, non devono superare la dose efficace di 1 mSv per il nascituro.
  • Per la pelle, le mani e i piedi il limite è di 500 mSv per anno civile.
  • Dal 1° gennaio 2019 per il cristallino si applica il limite di 20 mSv per anno civile.

Grandezze dosimetriche

Gli organi e i tessuti del corpo reagiscono in maniera diversa agli effetti delle radiazioni. La pelle, ad esempio, è meno sensibile alle radiazioni rispetto agli organi interni. Per questo motivo esistono diverse definizioni che vi spieghiamo di seguito.

  • L'unità di misura delle grandezze dosimetriche è il Sievert (Sv).
  • La dose profonda individuale Hp oppure Hp(10) è l'equivalente di dose nel tessuto molle a una profondità di 10 mm nella zona toracica.
  • La dose superficiale Hs oppure Hp(0,07)è è l'equivalente di dose nel tessuto molle a una profondità di 0,07 mm nella zona toracica (S = superficie).
  • La dose superficiale individuale per le estremità Hextr è l'equivalente di dose misurata sulle estremità a una profondità di 0,07 mm con un apposito dosimetro.
  • La dose efficace E corrisponde alla dose profonda individuale Hp. Se è avvenuta un'incorporazione (ossia l'accumulo di sostanze radioattive nel corpo), al valore Hp bisogna aggiungere la dose efficace impegnata E50.
  • La dose efficace impegnata E50 è la dose efficace E accumulata nell'organismo sull'arco di 50 anni, in seguito all'incorporazione di un nuclide. Se è avvenuta un'incorporazione, si determina la dose efficace impegnata E50 nell'anno in cui è avvenuta.
  • L'equivalente di dose H si ottiene moltiplicando la dose assorbita per un fattore di ponderazione per la radiazione, il quale tiene conto del tipo di radiazione (ad es. gamma, neutroni) e dei suoi potenziali effetti sui tessuti organici.

Registrazione delle dosi

Se nella vostra azienda lavorano persone professionalmente esposte a radiazioni, siete tenuti a informarle dei risultati della dosimetria e a consegnare loro un riepilogo scritto di tutte le dosi ricevute dopo la cessazione del rapporto di lavoro oppure prima dell'inizio di un nuovo impiego in un'altra azienda. Qui

potete scaricare e poi stampare i documenti da utilizzare a questo scopo:

Tipologie di dosimetro

I dosimetri impiegati dalla Suva sono del tipo a termoluminescenza.I dosimetri irradiati non diventano radioattivi. Qui potete trovare le informazioni sui dosimetri a termoluminescenza.

Descrizione tecnica del sistema di dosimetria, metodo di misurazione
PDF
Nella figura è illustrato un dosimetro per l'intero corpo,costituito da un elemento giallo e da uno blu.
I dosimetri per l'intero corpo rilevano simultaneamente la dose profonda Hp e la dose superficiale Hs. Applicazione: i dosimetri per l'intero corpo vengono posizionati all'altezza del petto (le donne incinte a livello del ventre).
Nella figura sono illustrati due dosimetri gialli e due dosimetri blu. Di ogni colore
La dosimetria doppia funziona nel seguente modo: I dosimetri con le etichette blu devono essere portati sopra il grembiule al piombo, quelli con le etichette bianche al di sotto.Le persone professionalmente esposte a radiazioni che durante l’esecuzione di lavori in radiologia interventistica devono rimanere in prossimità dei pazienti sono obbligate a utilizzare un secondo dosimetro(«doppia dosimetria»).
Nella figura sono illustrati due dosimetri, uno giallo e uno blu.Hanno la forma di un anello aperto.
I dosimetri per le estremità o ad anello devono essere messi nei punti in cui è prevista la dose più elevata.
Su ogni polpastrello di una mano deve essere applicato un piccolo dosimetro. Inoltre sul palmo della mano si deve applicare un ulteriore dosimetro.
Su tutte le dita della mano si devono applicare piccoli dosimetri per le mani. Un ulteriore dosimetro viene applicato sul palmo della mano.Questi dosimetri vengono utilizzati nel settore della ricerca.
Un dosimetro per la fronte, di circa 2 centimetri quadrati, è incollato sulla fronte di una donna.
Il dosimetro per la fronte viene utilizzato nella ricerca e nella medicina nucleare per eseguire misurazioni speciali.

Come possiamo aiutarvi

Monitoriamo l'esposizione alle radiazioni nella vostra azienda in maniera semplice e accurata

  • A ogni persona esposta a radiazioni consegniamo un dosimetro personale di colore giallo e uno di colore blu, entrambi non trasferibili. Il dosimetro giallo viene portato nei mesi pari, quello blu nei mesi dispari. Questo consente di eseguire un monitoraggio completo senza interruzioni.
  • Alla fine di ogni mese ricevete una scatola trasparente contenente i dosimetri per il mese successivo e i risultati del mese precedente. Se lo desiderate, possiamo inviarvi i risultati anche per via elettronica. Il colore dell'espanso corrisponde a quello del dosimetro che deve essere sostituito e rispedito.
  • Dopo la sostituzione dei dosimetri dovete rispedire la scatola (dotata di indirizzo e affrancatura) alla Suva. Se la persona esposta a radiazioni è assente per un lungo periodo (ad es. per congedo di maternità, ferie o malattia), i dosimetri vengono disattivati.
  • I livelli di dose di ogni persona esposta a radiazioni vengono registrati nel registro centrale delle dosi (ZDR) presso l'Ufficio federale della sanità pubblica.L'UFSP conserva i dati per un periodo di cent'anni.

Qualità riconosciuta

  • Calibriamo i dosimetri regolarmente e, se necessario, provvediamo a sostituirli.
  • Il servizio di dosimetria della Suva è riconosciuto dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP
    ) ed è accreditato come laboratorio di prova STS 0192 dal Servizio di accreditamento svizzero (SAS).
Nella figura è illustrato un logo della Swiss Accreditation a forma di cerchio. Al centro è raffigurata una bandiera svizzera.

Il logo Swiss Accreditation è il certificato del laboratorio di prova della Suva con numero di identificazione del SAS.

Costi per la valutazione

  • Dosimetro per il corpo intero: CHF 7.60 per ogni valutazione
  • Dosimetro per le dita: CHF 8.70 per ogni valutazione
  • Verifica incorporazione CHF 21.– per ogni valutazione
  • Dosimetro per neutroni: prezzo su richiesta

Costi per i dosimetri persi e lavati

  • Per ogni dosimetro perso: CHF 60.– per unità (visibili sulla fattura semestrale)
  • Riparazione di dosimetri lavati: CHF 20.– (visibili sulla fattura semestrale).

Spese di spedizione

  • Fino a 8 dosimetri: lettera midi Posta A
  • Più di 8 dosimetri: lettera midi o PostPac Priority (variante meno costosa)

Fatturazione

A partire dal 2020, tutti i costi vengono fatturati due volte all'annoin agosto (per il periodo gennaio-giugno) e in febbraio (per il periodo luglio-dicembre). La fatturazione è al netto, pagabile entro 30 giorni, più 7,7% di IVA (aggiornato al 2022).

Contatto

Informazioni importanti dell'UFSP

Decisione generale dell'Ufficio federale della sanità pubblica

concernente il prolungamento dei periodi di misura per l'accertamento delle dosi di radiazione (dosimetria).

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?

Vi potrebbe anche interessare