88821_09_1.tif

Ponteggi da lavoro: norme e responsabilità

La costruzione di ponteggi è un’operazione complessa. Il lavoro su un ponteggio è impegnativo e pericoloso. Tutti i soggetti coinvolti sono tenuti a garantire la sicurezza. Qui troverete tutte le informazioni importanti sulle diverse responsabilità nonché le leggi e norme in vigore.

Indice

L'essenziale in breve

Gli infortuni per cadute dall’alto hanno spesso conseguenze letali o causano gravissime lesioni. Perché sia garantita la sicurezza, tutti i soggetti coinvolti – progettisti, installatori e utilizzatori – devono assumersi delle responsabilità. Tra queste una progettazione accurata, il rispetto delle indicazioni del fabbricante e la verifica quotidiana dei ponteggi da lavoro.

Alcune regole importanti in sintesi:

  • A partire da un’altezza di caduta di 3 m dovete installare un ponteggio per facciate.
  • Il corrente superiore del ponteggio deve superare di almeno 80 cm il bordo di caduta più elevato.
  • Se la protezione laterale del ponteggio si trova a meno di 60 cm dal bordo di caduta, il corrente superiore deve superarlo di almeno 100 cm.

Se tutti i soggetti coinvolti danno il loro contributo, si ottiene un ponteggio che soddisfa i requisiti e garantisce la sicurezza.

Insieme per una maggiore sicurezza

Senza ponteggi i lavori costruzione di edifici sarebbero impensabili oggigiorno. Questo vale sia per le nuove costruzioni che per il restauro di edifici. I ponteggi non facilitano infatti solo il lavoro, ma garantiscono anche la sicurezza del personale e del pubblico. D’altronde esistono solo pochi luoghi di lavoro con rischi maggiori. I principali punti deboli sono i seguenti:

  • Pianificazione insufficiente
  • Mancanza di coordinamento delle procedure i lavoro
  • Mancato rispetto delle istruzioni
  • Modifiche successive durante i lavori di costruzione
  • Mancanza di controllo e manutenzione

È necessaria la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti nella progettazione, installazione e utilizzazione per soddisfare i requisiti di sicurezza per le dipendenti e i dipendenti. In considerazione del processo di costruzione (progettazione, assegnazione ed esecuzione) i responsabili partecipano con compiti e doveri differenti.

Di seguito riportiamo una descrizione dettagliata dei compiti dei rispettivi soggetti coinvolti nonché i riferimenti di legge rilevanti.

Compiti dei soggetti

Questo ruolo è assunto per lo più da esperti di progettazione e direzione dei lavori. Progettano il ponteggio e redigono il bando d’appalto in base ai processi lavorativi, ai tipi di lavori e al procedimento di costruzione previsti. Ne fanno parte tra gli altri i seguenti compiti:

  • Mettono in appalto e aggiudicano i lavori.
  • Coordinano l’installazione del ponteggio in base all’avanzamento dei lavori.
  • Si assumono il rischio di impresa per il ponteggio dopo il «compimento dell’opera» ai sensi del Codice delle obbligazioni (CO).
  • Sono responsabili degli interventi di manutenzione.
  • Accertano prima se sono disponibili piattaforme per la movimentazione e la consegna di materiali.
  • Se necessario progettano delle piattaforme per materiali.

Questi esperti sono responsabili del montaggio, della manutenzione e dell’ampliamento del ponteggio conformemente all’incarico del committente.

Dopo aver terminato il montaggio, devono effettuare un controllo del ponteggio (opera) e consegnarlo al committente. Solo loro sono autorizzati ad apportare modifiche al ponteggio. Altre responsabilità:

  • Fanno presente al committente eventuali lacune nel bando d’appalto.
  • Installano il ponteggio secondo le norme della tecnica e le istruzioni del fabbricante.
  • In caso di scostamenti dalla procedura standard, forniscono prove del rispetto dei requisiti statici.
  • Su richiesta dimostrano che il ponteggio è in grado di sopportare tutte le forze che possono sollecitarlo. Questo vale anche per il montaggio e lo smontaggio.
  • Bloccano i ponteggi da lavoro o parti di essi (ad esempio con una protezione laterale) se non sono stati autorizzati per l’utilizzo.

Anche i lavoratori specializzati, che lavoreranno infine sul ponteggio e dovranno poter contare sulla sua sicurezza, devono adempiere determinati obblighi:

  • Sono tenuti a sottoporre quotidianamente il ponteggio a un controllo visivo.
  • Non sono autorizzati ad apportare modifiche al ponteggio.
  • Segnalano alla progettista o al progettista eventuali carenze.
  • Se riscontrano delle carenze devono sospendere il lavoro.

Quest’ultimo punto è importante, perché usando il ponteggio dichiarano tacitamente al progettista che ritengono la struttura idonea.

Dimensioni importanti

La costruzione di ponteggi è un lavoro di precisione. Informatevi sulle dimensioni importanti per la progettazione e installazione di ponteggi per facciate.

  • I ponteggi per facciate sono d’obbligo nella costruzione di edifici a partire da un’altezza di caduta di 3 m.
  • Il corrente superiore del ponteggio deve superare di almeno 80 cm il bordo di caduta più elevato oppure di almeno 100 cm se la protezione laterale del ponteggio si trova a meno di 60 cm dal bordo di caduta.
  • Una volta terminato il montaggio, la distanza fra il ponteggio e la facciata non deve mai superare i 30 cm.

Informazioni dettagliate su progettazione, montaggio e smontaggio di ponteggi sono disponibili negli opuscoli elencati di seguito e nel documento «Domande e risposte: ponteggi per facciate

» della Suva e della Società degli imprenditori Svizzeri dei ponteggi SISP.

Di seguito troverete le prescrizioni, norme e leggi relative ai ponteggi di protezione e per facciate.

Ordinanza sui lavori di costruzione (OLCostr)

  • Art. 3 e 4
    Pianificazione dei lavori di costruzione
  • Art. 61
    Controllo visivo e manutenzione
  • Art. 63
    Sbarramento del ponteggio da lavoro
  • Art. 64
    Modifiche al ponteggio da lavoro

Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI)

Norma SIA

  • Norma SIA 118 Condizioni generali per l’esecuzione dei lavori di costruzione
  • Norma SIA 118/222 Ponteggi: prestazioni e fornitura

Codice penale (CP) 

  • Art. 229
    Violazione delle regole dell’arte edilizia

Codice delle obbligazioni (CO) 

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?

Vi potrebbe anche interessare