Alt Trasporto e circolazione

Trasporto e circolazione

  • Nel trasporto su strada e aereo e manutenzione degli aeromobili e quando si lavora su ferrovie, funivie e sciovie, gli infortuni hanno spesso conseguenze molto gravi o addirittura mortali.
  • Adottando un sistema di sicurezza specifico per il proprio settore e individuando i pericoli in modo sistematico è possibile garantire la sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.
  • È fondamentale in azienda rispettare le «regole vitali», poiché consentono di salvare vite umane.
Dinamica infortunistica

Ogni anno, in media, sei autotrasportatori perdono la vita durante il trasporto di merci su strada, mentre circa 40 rimangono invalidi.

Gli infortuni più gravi accadono quando i lavoratori:

  • scivolano
  • vengono travolti o investiti
  • finiscono addosso a qualcosa
  • cadono dall'alto

Due terzi di questi infortuni coinvolgono veicoli a motore come camion, furgoni, bus, carrelli elevatori o carrelli di movimentazione a timone.
Quando si tratta di infortuni gravi, in un caso su cinque le condizioni atmosferiche (ad es. neve, ghiaccio, scarsa visibilità) svolgono un ruolo decisivo.

Il trasporto su strada comprende le seguenti aziende e attività:

A questo settore appartengono le aziende che si occupano principalmente di trasportare merci o persone su strada.

Oltre al classico trasporto di merci per mezzo di autocarri – colli isolati, serbatoi, cisterne, cassoni scarrabili e ribaltabili, miscelatori di calcestruzzo – il settore comprende anche le seguenti aziende e attività:

  • imprese che utilizzano pompe di betonaggio
  • pulizia di fognature (veicoli per aspirazione e lavaggio)
  • pulizia delle strade, raccolta dei rifiuti (se la competenza non spetta al comune)
  • ditte di trasloco
  • corrieri (dotati di bici, furgoni, auto ecc.)
  • aziende che gestiscono linee di bus e tram, aziende Autopostale
  • imprese di trasporto con autobus
  • imprese di taxi
  • trasporto in ambulanza
  • onoranze funebri
  • trasporto di persone disabili
Pericoli di infortunio nel settore ferroviario

Chi lavora nel settore ferroviario è esposto a gravi pericoli, riconducibili a diversi fattori.

Si corrono rischi, in particolare, quando è necessario interrompere il servizio a causa di un guasto e la circolazione deve essere ripristinata in fretta. Spesso in situazioni del genere si trascura l'organizzazione del lavoro.

Ogni anno, in media, tre o quattro lavoratori del settore ferroviario subiscono infortuni mortali e alcuni restano invalidi. Il lavoro non deve mettere in pericolo la propria vita! Per questo, al fine di tutelare i lavoratori, è importante applicare sistematicamente le regole di sicurezza in azienda al fine di tutelare i lavoratori.

I pericoli principali sono:

  • essere travolti da un treno in transito
  • collisione con altri veicoli ferroviari o attrezzature di lavoro
  • rimanere schiacciati mentre si svolgono lavori di smistamento o su impianti
  • cadere in piano o dall'alto mentre si lavora su impianti, nella zona dei binari o a terra
  • subire una scossa elettrica mentre si lavora su componenti e impianti sotto tensio

Riferimenti di legge

Legge federale sulle ferrovie (Lferr )

Ordinanza sulle ferrovie (Oferr )

Disposizioni d'esecuzione dell'Oferr (DE-Oferr )

Prescrizioni sulla circolazione dei treni (PCT )
Chi lavora nel settore ferroviario è esposto a gravi pericoli, riconducibili a diversi fattori.

Si corrono rischi, in particolare, quando è necessario interrompere il servizio a causa di un guasto e la circolazione deve essere ripristinata in fretta. Spesso in situazioni del genere si trascura l'organizzazione del lavoro.

Ogni anno, in media, tre o quattro lavoratori del settore ferroviario subiscono infortuni mortali e alcuni restano invalidi. Il lavoro non deve mettere in pericolo la propria vita! Per questo, al fine di tutelare i lavoratori, è importante applicare sistematicamente le regole di sicurezza in azienda al fine di tutelare i lavoratori.

I pericoli principali sono:

  • cadere con gli sci o lo snowboard
  • cadere in piano o dall'alto durante i lavori negli edifici o sugli impianti
  • essere trascinati o schiacciati durante i lavori sugli impianti
  • scivolamento, caduta, ribaltamento del veicolo
  • essere colpiti dai tubi flessibili che convogliano acqua ad alta pressione durante i lavori sugli impianti di innevamento artificiale

Le statistiche parlano chiaro: nel settore degli impianti a fune ogni anno un lavoratore perde la vita, mentre quattro restano invalidi.

Anche i professionisti possono subire un infortunio. Per questo è necessario tenere sempre a mente le norme di sicurezza più importanti e applicarle in modo corretto.

Legge sugli impianti a fune (LIFT)

La presente legge  disciplina la costruzione e l'esercizio di impianti a fune adibiti al trasporto di persone.

Norma SN EN 12929-1

Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone – Disposizioni generali – Parte 1: Requisiti applicabili a tutte le tipologie di impianti

Norma SN EN 13107

Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone – Opere di ingegneria civile (capitolo 12 protezione dei lavoratori)

Norma SN EN 13243

Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone – Apparecchiature elettriche ad esclusione di quelle per gli argani

Norma SN EN 13796-1

Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone – Veicoli – Parte 1: Attacchi, carrelli, freni sul veicolo, cabine, seggiola, vetture, veicoli di manutenzione, dispositivi di traino

Norma SN EN 1908

Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone – Dispositivi di tensionamento
Le statistiche parlano chiaro: nel settore degli impianti a fune ogni anno un lavoratore perde la vita, mentre quattro restano invalidi.

Anche i professionisti possono subire un infortunio. Per questo è necessario tenere sempre a mente le norme di sicurezza più importanti e applicarle in modo corretto.

Questo settore comprende le aziende che si occupano del trasporto aereo di persone e merci e consentono l'operatività dei aeromobili. Il trasporto viene effettuato con aerei ed elicotteri.

Il settore comprende in modo particolare:

  • le compagnie aeree (passeggeri e/o merci)le imprese di elicotteri
  • le imprese di manutenzione degli aeromobili
  • i gestori aeroportuali
  • gli addetti di scalo, gli assistenti ai passeggeri, gli addetti ai bagagli
  • i servizi di movimentazione merci
  • il soccorso aereo

In confronto al collettivo di aziende assicurate alla Suva, il settore del trasporto aereo e manutenzione di aeromobili vanta una posizione favorevole. Ciò nonostante, gli infortuni sono ancora numerosi e alcuni di essi hanno conseguenze molto gravi o addirittura mortali.

Un fattore di rischio molto importante è rappresentato dal trasporto di vari tipi di merce al gancio con elicottero. Statisticamente, gli incidenti sono rari, ma quando capitano spesso le conseguenze sono gravi. Nel peggiore dei casi il carico può staccarsi e cadere. Un'altra situazione pericolosa si ha quando il flusso d'aria generato dal rotore solleva da terra oggetti o materiali non adeguatamente bloccati, scagliandoli attorno. Per questo sono state definite le «Nove regole vitali per il personale di terra in caso di trasporto con elicottero».

Pericoli connessi al trasporto di carichi al gancio con elicottero:

  • essere colpiti da oggetti che cadono dall'alto
  • restare nella zona pericolosa dei carichi sospesi
  • inciampare e cadere su terreni impervi o dall'alto
  • inciampare e cadere su superfici pianeggianti o su scale
  • sollevare e trasportare carichi pesanti, sovraccaricare l'apparato muscolo-scheletrico

I pericoli principali nell'industria aeronautica sono:

  • cadere dall'alto durante la salita e la discesa o quando si svolgono lavori in quota
  • inciampare e cadere su superfici pianeggianti o su scale
  • essere colpiti da oggetti che cadono dall'alto
  • sollevare e trasportare carichi pesanti, sovraccaricare l'apparato muscolo-scheletrico
  • essere investiti
Per evitare gli infortuni gravi, è indispensabile rispettare le regole di sicurezza e le regole vitali per il personale di terra in caso di trasporto con elicottero e individuare i pericoli legati al trasporto aereo e alla manutenzione degli aeromobili.

Legge sull'assicurazione contro gli infortuni (LAINF), Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI) e Legge sul lavoro (LL)

Per il trasporto aereo e la manutenzione degli aeromobili si applicano le disposizioni della Legge sull'assicurazione contro gli infortuni (LAINF), dell'Ordinanza sulla prevenzione degli infortuni (OPI) e della Legge sul lavoro (LL) con le ordinanze 1 e 4.

Legge federale sulla navigazione aerea (LNA) e Ordinanza sulla navigazione aerea (ONA)

Le aziende che gestiscono gli aeromobili devono adempiere agli obblighi previsti dalla Legge federale sulla navigazione aerea (LNA) e dalla relativa ordinanza (ONA). Entrambe le norme sono sottoposte alla sorveglianza dell'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC).

Qui sono disponibili ulteriori riferimenti di legge:

Legge federale sulla navigazione aerea (LNA )

 

Ordinanza sulla navigazione aerea (ONA )

 

Sito dell'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC )

 

Imprese di trasporto in elicottero (UFAC )

 

European Aviation Group for Occupational Safety and Health (EAGOSH )

Trasporto di legname con elicottero

Interventi

Adottando un sistema di sicurezza specifico per il proprio settore e individuando i pericoli in modo sistematico è possibile garantire la sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.

Migliorare sistematicamente la sicurezza e la tutela della salute sul lavoro nelle aziende:

Sistema di sicurezza (MSSL)

Regole vitali

Le regole vitali per tutti i settori:

Le regole vitali

Adesione alla Charta della sicurezza

Ogni azienda può contribuire ad applicare le «regole vitali», ad esempio sottoscrivendo la Charta della sicurezza. Con la propria adesione si applica immediatamente il principio:
STOP in caso di pericolo – Elimina il pericolo – Riprendi il lavoro
Vai alla Charta della sicurezza  per il «Settore industria e artigianato»

Riconoscere i pericoli ed evitare gli infortuni

È importante che i datori di lavoro e i superiori si informino sulle misure di sicurezza valide nel proprio ambito professionale.

Identificare i pericoli nelle piccole imprese:

Individuazione dei pericoli per le PMI
Strasse

Materiale

Per una migliore visualizzazione utilizzare l'esportazione in PDF.