88823_2.tif

Lavorare in sicurezza su impianti a fune e sciovie

Lavoro in quota, brillamenti e pericoli di natura meccanica: il personale di funivie e sciovie ha esigenze di sicurezza particolari. Fate sì che le regole vitali per chi lavora per funivie e sciovie vengano rispettate nella vostra azienda. Scoprite qui a cos'altro bisogna fare attenzione.

Indice

L'essenziale in breve

Le statistiche degli infortuni parlano chiaro. nel settore degli impianti a fune ogni anno un lavoratore perde la vita. Nello stesso periodo ne diventano invalidi quattro. Persino i professionisti non sono immuni dagli infortuni.

  • Quindi, ricordate sempre le principali regole di sicurezza e sollecitate il vostro personale a rispettarle.
  • I dispositivi di protezione collettiva contro le cadute (ad es. dai parapetti) hanno sempre la prioritĂ  rispetto alle imbracature di sicurezza individuali. Ma non dimenticate mai di far indossare anche i «dispositivi di protezione individuale anticaduta» (DPI anticaduta) a chi lavora, ad esempio sui piloni delle sciovie.
  • Impiegate solo personale qualificato.

I pericoli principali nei lavori su funivie e sciovie

La Suva ha un vantaggio straordinario: possiamo infatti analizzare gli infortuni che ci vengono segnalati e capire così quali sono le cause più frequenti di infortunio e morte.

Il personale specializzato di funivie e sciovie rischia in particolare di:

  • essere colpito da oggetti che cadono
  • cadere con gli sci o lo snowboard
  • cadere dall'alto durante i lavori su edifici e impianti
  • venir trascinato o schiacciato da parti in movimento durante i lavori sugli impianti
  • rimanere ferito quando i veicoli battipista slittano o si ribaltano
  • essere colpiti da tubi flessibili ad alta pressione durante i lavori sugli impianti di innevamento artificiale

Soluzione settoriale per le aziende di trasporto funicolare

I lavori su funivie e sciovie sono connessi a particolari pericoli: gli specialisti del settore svolgono infatti attività in quota, spesso da soli, esegue esplosioni controllate e sono esposti a rischi di natura meccanica. Tutto ciò aumenta il rischio di infortunio.

Secondo la Direttiva MSSL

 le aziende di funivie e sciovie sono obbligate a consultare specialisti della sicurezza sul lavoroper ottimizzare e far verificare il loro sistema di sicurezza. Inoltre devono dimostrare di aver implementato le misure di sicurezza adottate. Le aziende che soddisfano i requisiti legali aumentano la sicurezza del loro personale.

Un metodo collaudato per raggiungere questo obiettivo è aderire alla soluzione settoriale dell'associazione Funivie Svizzere

  (SBS).La maggior parte delle aziende di trasporto funicolare lo ha giĂ  fatto. La soluzione settoriale di SBS esiste dal 2002, è riconosciuta dalla CFSL e persegue l'obiettivo di ridurre il numero di infortuni nel ramo.

Charta della sicurezza

Ogni azienda può contribuire ad applicare le regole vitali e, quindi, a salvare vite umane. Le imprese che aderiscono alla Charta della sicurezza

 dimostrano in modo inequivocabile di avere a cuore la sicurezza sul lavoro. Chi la sottoscrive si propone di tutelare la vita e la salute di chiunque partecipi alle attivitĂ  lavorative. Una volta firmata la Charta della sicurezza, si applica immediatamente il principio:

STOP in caso di pericolo – Eliminare il pericolo – Riprendere il lavoro.

Regole vitali per i lavori su funivie e sciovie
Regole vitali per i lavori su funivie e sciovie
Nel settore degli impianti a fune si verifica ogni anno un infortunio mortale sul lavoro. Rispettando le «regole vitali», darete un contributo importante alla sicurezza sul lavoro.
Vai alle regole

Altri aspetti importanti

Requisiti di sicurezza sul lavoro per le funivie e sciovie

Per ottenere l'approvazione dei piani e la concessione, le funivie devono soddisfare determinati requisiti di costruzione che riguardano la sicurezza sul lavoro.

Per saperne di più utilizzate la lista di controllo «Lavori su impianti a fune».

Formazione e perfezionamento sulla sicurezza sul lavoro e sulla guida di veicoli battipista

Per utilizzare in sicurezza i veicoli battipista vanno garantiti una formazione e un perfezionamento seri al personale specializzato. Ulteriori informazioni sono riportate alla pagina «Formazione Veicoli battipista».

Lavori con imbracatura di sicurezza (DPI anticaduta)

Quando possono essere impiegati, i dispositivi di protezione collettiva contro le cadute (ad es. dai parapetti) hanno sempre la priorità rispetto alle imbracature di sicurezza individuali. Le piattaforme di lavoro e i loro accessi nonché i parapetti devono essere conformi allo stato della tecnica. In determinati lavori, ad esempio sui piloni delle sciovie, il personale deve anche indossare dispositivi di protezione individuale anticaduta (DPI anticaduta). Ma quali attività lo richiedono? Basta svolgere un'analisi dei rischi per stabilirlo.

I DPI anticaduta sono obbligatori, ad esempio:

  • nei lavori di manutenzione con rischio di caduta dall'alto (controllo, manutenzione, riparazione)
  • sulle piattaforme di lavoro posizionate su pali, stazioni e veicoli

Chi guida motoslitte deve indossare un casco di protezione

Il personale deve indossare un casco di protezione  ogni volta che utilizza una motoslitta. Così stabilisce l'art. 3 dell'Ordinanza sulle norme della circolazione (ONC

). I caschi sportivi da sci certificati secondo la norma EN 10778 o EN 1078 sono piĂą che sufficienti.

Calzature adeguate per muoversi in sicurezza

Il personale specializzato delle funivie utilizza calzature con tomaia alta e una buona suola profilata. Non ci sono scarpe migliori per lavorare sugli edifici, nei parcheggi, sui terreni non battuti e fare manutenzione sugli impianti a fune. Consentono infatti ai piedi di fare piĂą presa e riducono al minimo il rischio di slogarsi una caviglia durante il lavoro.

Inoltre, nei seguenti casi vanno utilizzate calzature di sicurezza (scarpe con punta in acciaio):

  • quando si lavora regolarmente in officina con pezzi pesanti
  • quando si lavora con i carrelli elevatori e nei loro pressi
  • nei lavori con le macchine edili

Link utili

Sui siti web delle autoritĂ  e organizzazioni qui elencate sono riportate ulteriori informazioni sulla sicurezza di chi lavora su funivie e sciovie.

  • Ufficio federale dei trasporti (UFT
    )
  • Concordato intercantonale per teleferiche e sciovie (CITS
    )
  • Vereinigung Technisches Kader Schweizer Seilbahnen (VTK
    )

Riferimenti giuridici e norme

La sicurezza delle funivie e sciovie è disciplinata da numerorse prescrizioni legali e norme. Le abbiamo elencate qui.

  • Legge sugli impianti a fune (LIFT)
    La Legge sugli impianti a fune
     disciplina la costruzione e l'esercizio delle funivie per il trasporto di persone.
  • Norma EN 12929-1
    Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone — Disposizioni generali — Parte 1: Requisiti applicabili a tutte le tipologie di impianti
  • Norma EN 13107
    Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone — Opere di ingegneria civile (Capitolo 12: Protezione dei lavoratori)
  • Norma EN 13243
    Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone — Apparecchiature elettriche ad esclusione di quelle per gli argani
  • Norma EN 13796-1
    Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone — Veicoli — Parte 1: Attacchi, carrelli, freni sul veicolo, cabine, seggiola, vetture, veicoli di manutenzione, dispositivi di traino
  • Norma EN 1908
    Requisiti di sicurezza per gli impianti a fune progettati per il trasporto di persone — Dispositivi di tensione

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?

Vi potrebbe anche interessare