Logo Suva all'ingresso principale Fluhmatt

Riconoscere i pericoli del rumore nel tempo libero

Nel tempo libero l'udito dovrebbe riprendersi dallo stress acustico a cui è esposto sul lavoro. Spesso, invece, viene sollecitato ulteriormente. Dedicandosi al fai da te o lavorando in giardino con attrezzi rumorosi, ad esempio, si possono subire lesioni all'udito simili a quelle generate dal lavoro in ambiente industriale.

Indice

L'essenziale in breve

Spesso si sottovaluta l'esposizione a rumori molesti nel tempo libero. Tenete presente i seguenti punti:

  • Nel tempo libero l'udito dovrebbe riprendersi dallo stress acustico a cui è esposto sul lavoro.
  • La musica ad alto volume è un problema grave che riguarda soprattutto i giovani.
  • Alzando il volume al massimo sui dispositivi mobili si rischia di superare i 100 db(A) e danneggiare l'udito.

Per una protezione ideale contro il rumore è quindi fondamentale prestare attenzione alla scala decibel. Tutte le informazioni importanti sono disponibili qui.

Il volume troppo alto rovina il piacere della musica

Nelle persone giovani è soprattutto la musica nel tempo libero il pericolo maggiore per l'udito. Il danno all'udito causato dal rumore si ripercuote prima di tutto sull'apprezzamento della musica e solo in seguito sulla comprensione del parlato.

Dovreste prendervi cura del vostro udito anche nel tempo libero. Ad esempio, dovreste indossare una protezione dell'udito idonea quando fate lavori a casa con utensili rumorosi (come un trapano a percussione o una sega circolare).

Come si sente con un danno all'udito?

Un danno all'udito compromette seriamente la qualità della vita. Il fischio permanente nelle orecchie (acufene) non permette neppure più di apprezzare la musica.

Colloquio in un ristorante – con/senza danni all'udito
84001_S3.jpg
Concerto di blues – con/senza danni all'udito
84001_S3.jpg

Protezione dell’udito agli eventi musicali

Nelle manifestazioni e nei locali con musica amplificata elettronicamente, l'Ordinanza sugli stimoli sonori e i raggi laser (OSLa) impone limiti al livello sonoro e impone agli organizzatori di mettere a disposizione inserti auricolari se si supera il valore medio orario di 93 dB(A).

Informazioni importanti per organizzatori, partecipanti e musicisti sono riportate alla pagina www.schallundlaser.ch.

Musica per le orecchie

Chi ascolta musica con le cuffie o gli auricolari tramite smartphone o lettore MP3 controlla personalmente il livello del volume. Con il volume al massimo, questi dispositivi possono danneggiare l'udito nel tempo anche se rispettano il limite europeo di 100 dB(A).

La pericolosità per l'udito dipende anche dal tipo di musica ascoltato. È sufficiente abbassare di poco il volume per mettersi al riparo (vedi tabella successiva).


Durata massima di ascolto (ore per settimana)
Volume    Musica di oggi    Oldies, jazz    Classica   
Massimo 1 4 16
90 % 3 12 50
80 % 10 40 illimitato
70 % 30 illimitato illimitato
60 % illimitato illimitato illimitato

 

È importante saper ascoltare anche le proprie orecchie e non solo la musica del lettore MP3. Se si avvertono dei fischi o un ronzio, bisogna assolutamente abbassare il volume.

Download e ordinazioni

Questa pagina è stata utile?